Expo 2015, per la “Giornata dell’Austria” Fischer visita anche lo stand dell’Alto Adige

0
508
Expo 2015 stand alto adige presidente repubblica austria Fischer accolto da kompatscher
Il presidente della Repubblica austriaca ricevuto dal governatore Arno Kompatscher e da una delegazione di imprenditori altoatesini

 

Expo 2015 stand alto adige presidente repubblica austria Fischer accolto da kompatscherLa giornata dedicata all’Austria a Expo Milano 2015 ha visto il presidente della Repubblica austriaca Heinz Fischer fare un’incursione anche agli spazi espositivi dell’Alto Adige, già territorio austriaco fino alla conclusione della Prima guerra mondiale, accolto dal presidente della Provincia Arno Kompatscher, cui Fischer ha ribadito la funzione di ponte di questo territorio tra Nord e Sud.

Kompatscher ha accolto e accompagnato nella visita allo stand la delegazione ufficiale austriaca guidata da Fischer e di cui facevano parte anche il vicecancelliere Reinhold Mitterlehner, i ministri Josef Ostermayer e Andrä Rupprechter e il presidente della Camera economica austriaca Christoph Leitl, quest’ultimo in compagnia del presidente della Camera altoatesina, Michl Ebner.

«Siamo un ponte tra Nord e Sud e nell’odierna Giornata dell’Austria vogliamo sottolineare questo ruolo – ha detto Kompatscher -. Sono dell’avviso che in futuro l’Alto Adige dovrà rafforzare questa sua funzione di cerniera tra lo spazio culturale ed economico di Germania e Austria e quello italiano». Kompatscher ha ricordato agli ospiti anche l’imminente settimana dell’Euregio Tirolese a Expo Milano, promossa dal GECT nello stand altoatesino dal 10 al 16 luglio, «per presentare le cose in comune nei vari settori dei tre territori Expo 2015 stand alto adige president erepubblica austria Fischer si serve da beredell’Euroregione».

Il presidente Fischer ha dichiarato che allo stand dell’Alto Adige «ci si sente a casa» e ha lodato come si inserisca architettonicamente nel contesto. Successivamente Kompatscher ha partecipato al ricevimento ufficiale per la delegazione austriaca a Palazzo Italia ed è stato ospite anche del Forum austriaco dell’economia nel centro di Milano. 

Michl Ebner parla in qualità di vicepresidente di Eurochambres si è soffermato sulla funzione dell’Alto Adige come ponte economico tra i due paesi confinanti promuovendo il dialogo economico-politico e lo scambio di esperienze tra Austria e Italia.

In qualità di Vicepresidente di Eurochambres, l’Associazione europea delle Camere di commercio, Ebner ha sottolineato come «l’Alto Adige svolge per l’economia italiana e austriaca un’importante funzione di ponte. Il 92% delle imprese straniere presenti in Alto Adige indica questa funzione come motivo principale per il proprio insediamento in territorio altoatesino». L’Alto Adige è da sempre un’interfaccia importante tra la cultura tedesco-austriaca e quella italiana, fungendo così da collegamento tra i due paesi. Tra di loro esistono importanti rapporti commerciali: dall’Austria vengono importati beni e servizi per un valore di circa 8,5 miliardi di euro, mentre l’Italia esporta in Austria beni e servizi per circa 8,3 miliardi di euro.