L’ormai fallita Eurocomponenti rinuncia alla sentenza della Cassazione

0
165

Portobuffolè (Treviso). Eurocomponenti spa, fallita nel 2007, ha rinunciato all’ormai “inutiliter data” sentenza della Corte di Cassazione relativa alla mancata omologazione del concordato del 2006 da parte del Tribunale di Treviso.

Eurocomponenti è stata assitita dal prof. avvocato Mauro Pizzigati dell’omonimo studio legale in Venezia e dagli avvocati Luigi Manzi e Gianluca Calderara dello studio legale Manzi e Associat in Roma.
Banca di Treviso è difesa dall’avvocato Guido Piccione dello studio legale Mognon e Partners in Treviso e dall’avvocato Dario Tedeschi dello studio legale Tedeschi e Associati in Roma.

Nel 2007 Eurocomponenti era stata ammessa alla procedura di concordato preventivo presso il Tribunale di Treviso che aveva nominato commissario Dino Biasotto, dottore commercialista partner dello studio Biasotto e Associati in Treviso e giudice delegato Bruno Casciarri.
Il Tribunale di Treviso aveva successivamente respinto l’omologazione del concordato, anche in relazione alla contestazione sollevata dal creditore Banca di Treviso spa, ed il provvedimento era stato impugnato presso la Corte di Appello di Venezia che con il decreto del 2007 aveva rigettato il reclamo. Nelle more del ricorso in Cassazione è sopraggiunta la sentenza di fallimento di Eurocomponenti spa da parte del Tribunale di Treviso.
La Cassazione, con la sentenza pubblicata lo scorso 30 luglio, ha preso atto della rinuncia al ricorso e dichiarato l’estinzione del processo.

Eurocomponenti spa era una società attiva nella Marca Trevigiana con oltre 100 dipendenti e leader nel settore della componentistica per l’arredo con la produzione di laminato plastico, foglia polimerica e legno impiallacciato. Nata nel 1976 come piccola azienda artigianale in pochi anni era diventata un’azienda internazionale con certificazioni ambientali e negli ultimi anni aveva presentato l’innovazione delle ante in P.E.T. un materiale tipico della produzione di contenutori per alimenti, utilizzato per le bottiglie dell’acqua minerale.

Scopri tutti gli incarichi: Guido Piccione – Mognon & Partners; Gianluca Calderara – Manzi e Associati; Dario Tedeschi – Tedeschi e Associati; Dino Biasotto – Biasotto & Partners; Mauro Pizzigati – Pizzigati Studio Legale; Luigi Manzi – Manzi e Associati;