Turismo, sono oltre 4,9 milioni i croceristi che nel 2016 solcheranno l’Adriatico

0
306
crociera coppia turismo
Venezia primo porto turistico con 1,55 milioni di passeggeri

 

crociera coppia turismoEntro fine anno, nei porti dell’Adriatico è prevista la movimentazione di oltre 4,9 milioni di crocieristi (+3,6% sul 2015) e circa 17,9 milioni di passeggeri ferry (+1,9% sul 2015). Le marine turistiche nell’area sono 327 per un totale di oltre 76.000 ormeggi, il 63% dei casi localizzate nel nord Adriatico.

E’ quanto risulta dalla nuova edizione dell’Adriatic Sea Tourism Report, la ricerca realizzata da Risposte Turismo che analizza i flussi, le dimensioni, le direzioni e i comportamenti dei movimenti turistici via mare nell’area adriatica (crociere, traghetti e nautica) che interessano i sette Paesi che su di essa si affacciano (Albania, Bosnia Erzegovina, Croazia, Grecia, Italia, Montenegro e Slovenia). 

Nel segmento crociere, Venezia è al primo posto con 1,55 milioni di passeggeri (-2,1%) e 529 toccate nave (+1,5%), seguito da Dubrovnik con 880.000 passeggeri (+8,3%) e 629 toccate nave (+4,3%). Nel segmento traghetti è Spalato a guidare la classifica dei porti grazie a 4,48 milioni di movimentazioni (+2,3%), seguito da Zara (2,23 milioni, +2,1%). Nel 2015, nel segmento crociere, l’Italia si è posizionata al primo posto con oltre 2,3 milioni di crocieristi movimentati, seguita dalla Croazia (1,28 milioni) e dalla Grecia (poco più 650.000 passeggeri). Nel segmento dei traghetti, viene confermata anche nel 2015 la premazia della Croazia ottenuta grazie a circa 9,3 milioni di passeggeri movimentati e oltre 43.000 toccate nave. Seguono la Grecia, con circa 4,4 milioni di passeggeri movimentati e l’Italia, circa 2,8 milioni di passeggeri movimentati.