L’ex titolare di Sacaim patteggia e restituisce circa 1 milione di euro

0
187

Venezia. Pierluigi Alessandri, ex titolare di S.A.C.A.I.M., la società edile commissariata nel 2011, ha patteggiato dieci mesi e venti giorni di reclusione per il reato di bancarotta per distrazione. Ne ha dato notizia il giornalista Gianluca Amadori del Gazzettino.

Alessandri, assistito dal prof. avvocato Loris Tosi dell’omonimo studio legale in Venezia Mestre, ha anche restituito circa un milione di euro ai commissari dell’azienda, danaro che erano stati trasferito in Svizzera.

Era stato il PM veneziano Stefano Ancilotto a contestare all’ex socio di maggioranza e amministratore unico di S.A.C.A.I.M. di aver distratto il patrimonio «concorrendo a cagionarne il dissesto con conseguente dichiarazione di insolvenza e sottoposizione a procedura di amministrazione straordinaria». La sentenza di patteggiamento è stata emessa dal GIP Roberta Marchiori.

S.A.C.A.I.M. commissariata nel 2011 ed affidata ai commissari della prima ora gli avvocati Giuseppe Benedetto, Marco Cappelletto e Angela Vecchione, a cui nel 2012 era subentrato il prof. avvocato Alberto Maffei Alberti, nel 2013 è entrata nel Gruppo De Eccher.

Scopri tutti gli incarichi: Loris Tosi – Tosi Loris;