Garda unico, raggiunto l’accordo per il rilancio del Benaco

0
530
Garda Unico da sx marco benedetti michele dallapiccola franco cerini mauro parolini federico caner paolo artelio
A Desenzano del Garda vertice tra Veneto, Trentino e Lombardia per avviare la promozione unitaria del turismo gardesano

Garda Unico da sx marco benedetti michele dallapiccola franco cerini mauro parolini federico caner paolo artelioIl  Park Hotel di Desenzano del Garda ha ospitato l’incontro decisivo per rilanciare con un’azione congiunta e coordinata il patto di promozione territoriale che include l’intero bacino turistico benacense sottoscritto dal Consorzio Garda Unico – lo strumento sovraregionale operativo del marketing turistico del lago – e le delegazioni degli assessorati al Turismo di Regione Lombardia, Regione Veneto e Provincia di Trento, guidate rispettivamente dagli assessori Mauro Parolini, Federico Caner e Michele Dallapiccola.

L’accordo poterà nelle casse del Consorzio 600.000 euro in tre anni che serviranno per consentire al lago più grande e più apprezzato d’Italia di continuare a veicolare la propria immagine di località di villeggiatura d’eccellenza, prima scelta di vacanza per decine di milioni di turisti ogni anno.

Il progetto Garda Unico è stato tenacemente perseguito dai consorzi territoriali delle tre sponde del lago e appoggiato dalle istituzioni, che hanno riconosciuto ufficialmente alla società consortile mista pubblico/privata il ruolo di soggetto titolare in esclusiva dell’attività promozionale turistica in Italia e all’estero. 

«Fin dalla sua nascita – afferma il presidente di Garda Unico, Franco Cerini – i risultati ottenuti sono stati straordinari, soprattutto in termini di visibilità del lago sul mercato internazionale. La migliore testimonianza di questo successo è rappresentata dal caratteristico marchio multicolor “Garda” che richiama per ciascuna lettera della scritta un diverso tema di vacanza. Questo logo è diventato simbolo di un vero e proprio “holiday brand”, leader sulla scena mondiale del settore». 

Le operazioni attuate finora da Garda Unico comprendono partecipazione a fiere e organizzazione di eventi sui principali mercati europei ed extraeuropei, campagne di comunicazione e pubblicità veicolate attraverso giornali e televisioni, visite guidate per tour operator, giornalisti e influencer, presenza autorevole e straordinariamente efficace sul web, con lo storico portale visitgarda.com – uno dei più frequentati da chi progetta sul web la propria vacanza – a cui si affiancherà a breve il portale lagodigarda.it, forte di oltre un milione di visite all’anno e in fase di riprogettazione generale, per meglio soddisfare anche sul web le esigenze di un comprensorio che si rivela sempre più come una delle aree turistiche più attraenti d’Europa.