Bilancio positivo per i cinque giorni di incontri tra la delegazione sudcoreana e russa con l’impresa trentina

0
439
trentino sviluppo visita delegazione corea
70 incontri d’affari e nuovi accordi commerciali già siglati per internazionalizzare l’imprenditoria locale

trentino sviluppo visita delegazione coreaSono stati cinque giorni intensi per le due delegazioni straniere, provenienti dalla Russia e dalla Corea del Sud e finalizzati all’avvio di rapporti commerciali e partnership scientifiche con le realtà imprenditoriali trentine che hanno coinvolto 31 operatori economici e 5 rinomati enti di ricerca stranieri che hanno incontrato 35 aziende trentine attraverso visite alle attività produttive, incontri personalizzati e occasioni di confronto.

I risultati dell’iniziativa promossa da Trentino Sviluppo non hanno tardato ad arrivare con 21 nuovi rapporti commerciali di cui sono state poste le basi, un accordo già chiuso e quattro in via di perfezionamento. 

Per Mauro Casotto della direzione operativa di Trentino Sviluppo, «fondamentale è l’intenso lavoro che precede occasioni come questa, attraverso eventi formativi, supporto personalizzato e di settore, missioni all’estero nei Paesi strategici. Un servizio su misura progettato assieme alle aziende che permette alle imprese già affermate di perfezionare le proprie conoscenze e a quelle più piccole e nuove di arrivare preparate ad incontri di questo tipo, avviando così un processo di internazionalizzazione della propria attività».

Risultati molto positivi, infatti, quelli emersi dalle visite di operatori russi e sudcoreani. Dall’1 al 4 marzo si è svolta la visita della delegazione russa composta da 25 operatori economici e due ricercatori rappresentanti Centro di ricerca di Skolkovo e del tecnoparco di Technopolis. Il gruppo ha incontrato 27 aziende trentine attraverso momenti in gruppo e visite specifiche nelle attività produttive. Tra i settori di maggiore interesse quelli della meccanica, della casa e dell’agroalimentare. Forte interesse anche per il cinema con l’incontro di tre operatori russi con la Trentino Film Commission e la prospettiva di nuove produzione in arrivo sul territorio. In totale si sono svolti una cinquantina di incontri di business che hanno portato a 10 accordi in via di definizione e due già in fase di perfezionamento.

Tra il 6 e del 7 marzo è giunta in Trentino la delegazione sudcoreana, composta da nove operatori economici e tre ricercatori che hanno incentrato gli incontri sul mondo della ricerca con l’organizzazione di cinque momenti di incontro con i colleghi delle Fondazioni Bruno Kessler e Edmund Mach, oltre alla visita ai poli tematici di Trentino Sviluppo: Polo Meccatronica e Progetto Manifattura. Un’attività che ha posto le basi per nuove sinergie internazionali per progetti di eccellenza. Le aziende trentine coinvolte sono state otto e gli incontri d’affari una ventina. La visita ha già portato all’avvio delle trattative per 11 accordi e al perfezionamento di due rapporti commerciali.