Premio Pezcoller 2017 a David Morse Livingston

0
325
David Morse Livingston premio pezcoller 2017
Lo scienziato americano pioniere scoperta replicazione cellulare in tumori ereditari con particolare riguardo a quelli della mammella e dell’ovaio

David Morse Livingston premio pezcoller 2017David Morse Livingston, scienziato è pioniere nella scoperta e comprensione dei meccanismi che controllano il ciclo di replicazione cellulare nei tumori ereditari, in particolare nel carcinoma della mammella e dell’ovaio, ha ricevuto il Premio Pezcoller per la ricerca sul cancro, realizzato in collaborazione con l’Associazione americana per la ricerca sul cancro la cui importanza nella ricerca di settore è simile a quella di un Nobel, durante una cerimonia al Castello del Buonconsiglio di Trento.

«Attraverso le ricerche del prof. Livingston e della sua equipe è stato possibile sviluppare farmaci specifici per le cellule tumorali con queste alterazioni genetiche. Si tratta di applicazioni entrate ormai nella pratica clinica quotidiana e delle quali hanno beneficiato migliaia di pazienti, comprese quelle della nostra comunità trentina. Solo in Trentino ci sono 400 casi di tumore alla mammella e 40 all’ovaio ogni anno», ha affermato il presidente della Fondazione Pezcoller, Enzo Galligioni. 

Le doti principali per uno scienziato? Per Livingston sono «pazienza e creatività, assieme al rigore scientifico. Il 90% degli esperimenti fallisce, ma dal 10% di successi ricaviamo informazioni fondamentali che ci consentono di migliorare le terapie e le cure ai pazienti. I prossimi anni saranno molto importanti per la ricerca, a patto che ci credano i governi chiamati a finanziarla». Circa la recente polemica sull’utilità dei vaccini, Livingston ha difeso il ricorso ai vaccini per debellare importanti e gravi malattie, «anche nel campo oncologico ci sono progressi importanti su questo fronte». 

David Morse Livingston, 74 anni, è vicedirettore e professore di medicina e genetica al Dana-Farber Cancer Institute di Harvard e direttore della Charles A. Dana Division of Human Cancer Genetics e professore di genetica alla Scuola di medicina. Livingston è stato prescelto tra trentuno candidati di prestigiosi enti di ricerca di tutto il mondo selezionati da un comitato scientifico internazionale che hanno selezionato nove finalisti.