Everel Group spa di Valeggio celebra i primi trent’anni di attività

0
375
Everel assemblaggio schede elettroniche
Zobele: «storia di un risanamento di successo nel giro di pochi anni». Il 30 giugno festa aziendale per tutti i dipendenti»

Everel assemblaggio schede elettronicheEverel Group Spa di Valeggio sul Mincio il prossimo 30 giugno celebra i suoi primi trent’anni di attività, con ancora un lungo futuro dinanzi a sé grazie all’azione di risanamento e agli investimenti nell’innovazione fatti dall’azionista di maggioranza, presidente e amministratore delegato Enrico Zobele che nel 2010 ha rilevato la fabbrica ormai prossima a portare i libri in tribunale, diversificando dalla storica attività industriale di famiglia nel campo degli insetticidi e dei prodotti per la casa per conto terzi.

Everel è leader nella produzione e fornitura di componentistica elettromeccanica per le più rinomate aziende di elettrodomestici e le principali case automobilistiche al mondo. Nata nel 1987, in trent’anni ha saputo interpretare le evoluzioni del mercato, rispondere con acquisizioni societarie mirate e posizionarsi tra i maggiori protagonisti globali nel settore della componentistica per l’elettrodomestico e l’automotive, con un’offerta che spazia dagli interruttori, selettori, segnalatori luminosi, ai motori, soluzioni per la ventilazione dei forni, prodotti personalizzati per gli abitacoli delle auto. 

Everel Group, con sede a Valeggio sul Mincio (VR) e stabilimenti produttivi in Italia, Germania, Romania, ha una presenza globale e soddisfa quasi 400 clienti in 55 Paesi. Conta 700 dipendenti nel mondo, 7 marchi proprietari, 8 linee di prodotto, 89 brevetti internazionali e 36 marchi registrati. Produce 100 milioni di componenti all’anno, con un fatturato di 48 milioni di euro. 

“Quest’anno Everel Group traguarda 30 anni, una ricorrenza importante, da coronare e da cui ripartire ancor più forti – afferma Zobele -. Dedicare questo momento alle nostre persone, significa valorizzare le risorse più preziose dell’azienda. Siamo orgogliosi del traguardo raggiunto, ma ancora di più siamo fortemente orientati a proseguire il percorso di crescita innovativa che ci sostiene e ci motiva da trent’anni. Parimenti, personalmente sono particolarmente soddisfatto del lavoro fatto, visto che siamo riusciti a risollevare un’azienda da una crisi pesante e a rilanciarla sul mercato facendola diventare un protagonista di rilievo nella componentistica elettronica, settore destinato a crescere sensibilmente nei prossimi anni con la diffusione degli impianti domotici e dell’“Internet delle cose”».

Il 30 giugno l’azienda festeggia il suo importante traguardo, e lo fa con un grande e festoso party dedicato ai dipendenti e ai propri familiari, per un totale di quasi 500 ospiti. Le porte di Casa Everel si aprono per visite guidate allo stabilimento e agli uffici, il grande giardino dell’azienda diventa la location ideale per accogliere momenti ludici, cena “street food” e spettacoli all’aperto.fabbrica everel Valeggio Striscioni 30 anni