Admo Padova, successo per la giornata di sensibilizzazione in città

0
458
admo padova
Tipizzati in una sola giornata 166 nuovi donatori nell’ambito della campagna “Match it now 2017”

admo padova166 tipizzati in una sola giornata davanti alla sede del comune di Padova. Ai quali vanno aggiunti i 56 ragazzi che hanno effettuato l’esame del sangue per diventare donatori di midollo osseo nelle due piazze di Cittadella e Piove di Sacco. Un totale di 222 nuovi donatori di midollo osseo. E’ il totale dei nuovi iscritti al registro dei donatori di midollo osseo di Padova durante la settimana nazionale per la donazione del midollo osseo “Match it now 2017”.

Un successo per Admo Padova che condivide con tutte le persone, testimonial, associazioni, gruppi sportivi che hanno partecipato alle due giornate di sensibilizzazione alla donazione. E pensare che lo scorso anno a Padova ci si era fermati a 131 esami dal sangue in una giornata. Un numero di ragazzi che si sono sottoposti all’esame del sangue decisamente inaspettato per gli organizzatori quello davanti a Palazzo Moroni. Grazie ad una ricchissima scaletta di interventi, testimonianze e piccoli concerti sono stati numerosissimi i ragazzi tra i 18 e i 35 anni che si sono fermati, informati e poi sono entrati nel camper mobile dove hanno lasciato il loro sangue e sono entrati nel registro dei donatori per aiutare una vita se compatibili con il ricevente 

Tra i “tipizzati” (come si dice in gergo) anche le due giovani amministratori del comune di Padova l’assessore al sociale Marta Nalin e l’assessore alle politiche del lavoro Chiara Gallani oltre alla portavoce del sindaco Jessica Canton tutte under 35. Anche il sindaco Sergio Giordani ha ricordato al microfono l’importanza dell’informazione e della sensibilizzazione di queste tematiche così importanti. 

La giornata davanti a Palazzo Moroni è stata aperta con l’intervento dell’assessore Veneto alla sanità Luca Coletto che ha sottolineato la generosità dei veneti: «un donatore di midollo su 6 in Italia è veneto. Su un totale di 290.000 donatori iscritti al registro nazionale, ben 59.000 abitano in Veneto, regione seconda solo alla Lombardia per donazioni di midollo osseo. Ma i risultati raggiunti possono e devono migliorare ancora. Ogni anno in Veneto si manifestano 1.950 nuove diagnosi  oncoematologiche, di ogni fascia di età. Trovare donatori compatibili per ognuno di questi pazienti è davvero una impresa. La sfida di ADMO di trovare entro fine anno mille nuovi donatori da iscrivere al registro nazionale è anche la nostra sfida».