Il presidente della Croazia Plenkovic ricevuto in Vaticano dal Papa

0
331
papa plenkovic
Colloqui su card. Stepinac e futuro del progetto europeo. Incontro anche con il card. Parolin 

papa plenkovicPapa Francesco ha ricevuto il presidente della Croazia, Andrej Plenkovic, accompagnato dalla sua famiglia.

«Nel corso dei cordiali colloqui – riferisce la sala stampa vaticana – è stato espresso apprezzamento per i buoni rapporti esistenti tra la Santa Sede e la Repubblica di Croazia e per il positivo contributo della Chiesa alla vita del Paese. Ci si è anche soffermati sul lavoro della Commissione mista di esperti croati e serbi per una rilettura in comune della figura del Beato Cardinale Alojzije Stepinac», figura che divide da tempo i croati cattolici e i serbi ortodossi. 

«Nel prosieguo della conversazione – riferisce ancora il Bollettino della Santa Sede – vi è stato uno scambio di vedute su alcuni temi di mutuo interesse, tra i quali il futuro del progetto europeo e il contesto regionale, con particolare riferimento alla situazione del popolo croato in Bosnia ed Erzegovina». 

Plenkovic ha successivamente incontrato il cardinale Pietro Parolin, Segretario di Stato, che era accompagnato da mons. Antoine Camilleri, sottosegretario per i Rapporti con gli Stati. Il colloquio tra il Papa e il presidente della Croazia è durato poco più di 20 minuti. Plenkovic era accompagnato dalla famiglia, moglie, figli e madre; ha donato al Pontefice una piccola statua di bronzo con San Giuseppe, protettore della Croazia. Il Papa ha donato al presidente il medaglione della pace e i tre documenti del pontificato: Amoris Laetitia, Evangelii Gaudium, Laudato Sì. “Protagonista” dell’udienza è stato anche il piccolo figlio del presidente, abbastanza vivace, che ha giocato e non ha mostrato nessuna timidezza, attirando l’attenzione e la simpatia del Papa.