La coop sarda Latte Arborea rileva gli yogurt trentini di Trentinalatte

0
1422
trentina latte yogurt
Il gruppo tedesco Livia cede la proprietà dell’azienda trentina

La Cooperativa Latte Arborea di Oristano ha raggiunto un accordo con il gruppo tedesco Livia per l’acquisizione di Trentinalatte spa, azienda specializzata nella produzione di yogurt, presente sul mercato con i marchi “Trentina” e “Collina Felice”, e tra i prime tre aziende nazionali nella produzione di conto terzi commercializzata da alcune delle principali catene distributive italiane.

La nuova proprietà italiana succede quindi alla holding finanziaria Livia Group, che nel 2014 aveva rilevato la società dalla multinazionale svizzera Emmi Ag. L’operazione intende valorizzare le attuali risorse umane (pari a 119 lavoratori) impiegate nello stabilimento di Roverè della Luna (Trento).

Con la cessione del 100% delle quote societarie, Trentinalatte spa passa sotto il controllo di una cooperativa che oggi è tra i primi produttori di latte alimentare a livello nazionale e leader nel mercato lattiero-caseario in Sardegna. Il Gruppo Arborea accresce così le proprie quote di mercato nel segmento dello yogurt, nel quale già opera, e rafforza la propria presenza nella Gdo. Gli yogurt col marchio “Trentina” e quello rivolto al segmento medium “Collina Felice” sono invece commercializzati prevalentemente al Centro Nord.

«Questa nuova acquisizione – commenta il presidente di Latte Arborea, Gianfilippo Contu – è motivo di orgoglio non solo per la nostra azienda ma anche per l’intera Sardegna, specialmente in un momento in cui assistiamo a realtà isolane che vengono assorbite da investitori di oltretirreno».gianfilippo contu latte presidente arborea trentinalatte

«L’acquisizione – afferma Francesco Casula, direttore generale di Arborea – conferma la nostra volontà di crescita nel mercato lattiero-caseario nazionale e di consolidamento in un settore, quello dello yogurt, che presenta delle buone dinamiche sia in l’Italia che all’Estero. Nel lungo periodo il nostro obiettivo è potenziare il marchio “Trentina” su tutto il territorio nazionale valorizzando le sue caratteristiche di yogurt trentino ad alta qualità prodotto con latte esclusivamente italiano. Il Trentino è la culla dello yogurt e per questa ragione intendiamo confermare e valorizzare gli accordi in essere con le cooperative locali per la fornitura delle materie prime».

Come già era avvenuto per la Caplac di Capannori (Lucca), che produce latte e derivati a marchio San Ginese, i piani della 3A prevedono l’applicazione alla Trentinolatte del modello cooperativo di Latte Arborea. La cooperativa 3A lavora ogni giorno nel suo stabilimento di Arborea circa 530.000 litri di latte, pari al 90% dell’intera produzione di latte bovino in Sardegna, e nel 2017 ha fatturato 166 milioni di euro.