Dr. Schär: nasce a Borgo Valsugana un nuovo stabilimento per la produzione di pane per celiaci

0
1786

L’intervento di Trentino Sviluppo a supporto del gruppo industriale altoatesino leader in Europa per la produzione di alimenti per celiaci con investimenti per oltre 20 milioni di euro in due anni. 

L’inaugurazione del nuovo stabilimento Dr. Schär a Borgo Valsugana è stata una festa per la comunità di Borgo Valsugana, i lavoratori, le istituzioni e la dirigenza dell’azienda leader in Europa per la produzione di alimenti per celiaci.

Con oltre 3.000 metri quadrati e 161 dipendenti già presenti, quello di Borgo sta diventando un vero e proprio distretto dei prodotti alimentari senza glutine. L’incremento della attività di Dr Schär in Trentino con l’avvio della produzione di pane non è che il più recente capitolo di una collaborazione iniziata nell’ottobre 2013 con l’acquisizione di Gourmet Italia, al tempo duramente segnata dalla crisi, proseguita con l’inaugurazione del Pizza Center nel 2015 e culminata ora con l’avvio di una nuova linea dedicata al pane. L’impresa, nata a Postal, vicino a Merano, nel 1981, è ad oggi presente in 9 paesi, occupa 1.200 lavoratori con un volume d’affari di 347 milioni di euro. A Borgo Valsugana ha investito 12,5 milioni di euro ceh vanno ad aggiungersi ai 7,5 già investiti negli anni scorsi nel sito produttivo di Borgo Valsugana.

Il taglio del nastro è stato preceduto dagli interventi di Ulrich Ladurner, fondatore e presidente della Dr Schär; Peter Hinter, direttore operativo Dr Schär; Alberto Contessotto, direttore di stabilimento Gourmet Italia Dr Schär; Alessandro Olivi, vicepresidente e assessore allo sviluppo economico e Lavoro della provincia di Trento; Fabio Dalledonne, sindaco di Borgo Valsugana.

«Volevamo dare un futuro ad uno stabilimento che nel 2013 rischiava la chiusura con 100 posti di lavoro a rischio. Oggi – ha detto Olivi – abbiamo quasi raddoppiato l’occupazione. L’inaugurazione di oggi rappresenta un importante sviluppo per il Trentino e la Valsugana ed è la prova del potere attrattivo del nostro territorio».

«A Borgo Valsugana – ha detto Ladurner –  abbiamo trovato collaboratori competenti e in grado di apprendere molto velocemente. Vogliamo crescere ancora in questo territorio, questo è il nostro impegno per i prossimi 5 anni e puntiamo a raggiungere la quota dei 250 lavoratori».

La struttura appena inaugurata va ad integrarsi con gli altri stabilimenti attualmente gestiti da Dr. Schär: la Gourmet, impresa un tempo specializzata nella produzione di pasti pronti surgelati, rinata dopo l’acquisizione da parte dell’impresa altoatesina, e il Pizza Center, inaugurato il 25 settembre 2015 e frutto di un investimento di 11 milioni di euro, che ogni giorno produce 4.000 pizze per celiaci esportate in tutto il mondo.

Il gruppo Dr. Schär nasce nel 1981 a Postal, un piccolo paese vicino a Merano, in Alto Adige, dove ha sede. L’azienda è leader per quanto riguarda i prodotti senza glutine in Europa. È presente con strutture produttive in 9 Paesi del mondo (Italia, Regno Unito, Germania, Stati Uniti, Spagna, Francia, Brasile, Austria e Russia) ed esporta a livello internazionale.