Lamborghini firma l’e-bike “Made in Pordenone” da Italtechnology

0
2037

Velocipede ad alto contenuto d’innovazione coperto da 4 brevetti, tra cui il cambio sequenziale a 8 rapporti e il blocco digitale antifurto sul mozzo posteriore. 

Sono state presentate nella sede del Museo Lamborghini, a Sant’Agata Bolognese (Bologna), le prime e-bike di Italtechnology per Automobili Lamborghini. Italtechnology – presieduta da Otello Simeoni e dagli amministratori delegati Ettore e Stefano Perotti – è una start-up del polo tecnologico di Pordenone e la produzione avverrà all’interno di una filiera di artigiani di eccellenza.

Le nuove biciclette elettriche Lamborghini sono il risultato di oltre 5 anni di ricerca e innovazione tecnologica e conterranno i risultati di 4 brevetti mondiali. Tra questi, l’esclusivo cambio sequenziale rotativo a otto rapporti e il sistema di antifurto elettronico che blocca meccanicamente il mozzo posteriore e impedisce la pedalata, fino a quando non viene inserito il pin personale.

A queste innovazioni tecnologiche si uniscono raffinatezze estetiche e funzionali, come il design minimalista e raffinato con monobraccio posteriore che racchiude in un carter la catena di trasmissione, la batteria elettrica integrata nel telaio del velocipede e la possibilità di smontare la ruota posteriore in meno di 5 secondi per facilitarne il trasporto, evitando di sporcarsi le mani.

Le nuove e-bike saranno inizialmente disponibili in due versioni: una mountain bike e una versione più votata alla velocità per l’impiego soprattutto stradale. Per entrambi i modelli l’autonomia della batteria in modalità “eco” si spinge fino a 145 Km e per la ricarica completa il tempo è limitato a 4 ore.

Come per tutte le produzioni artigianali che si rispettino, il cliente disponibile a sborsare da una base di 14.500 euro potranno personalizzare la bicicletta in molti particolari grazie al programma di personalizzazione “Ad Personam”. Su richiesta del cliente, infatti, le e-bike potranno essere verniciate negli esclusivi colori riservati alle auto più esclusive, diventando così il complemento unico e inconfondibile di modelli prestigiosi come Aventador, Huracán o Urus, il primo e unico Super Sport Utility Vehicle al mondo.

Le prime due versioni di e-bike a pedalata assistita firmate Automobili Lamborghini saranno disponibili a partire dal prossimo mese di maggio online e presso una selezione di rivenditori specializzati nel mondo.