Pasta Zara, le regioni Veneto e Friuli Venezia Giulia a sostegno dell’azienda

Donazzan: «si tratta del primo esportatore italiano al mondo e va difesa. Veneto Sviluppo è già in campo». Fedriga: «vediamo se è possibile rafforzare l’intervento di Friulia a favore dell’azienda». 

0
972
pasta zara

Le regioni Veneto e Friuli Venezia Giulia si mobilitano per aiutare Pasta Zara ad uscire dalla crisi finanziaria causata dal crack delle due banche ex popolari venete.

«Pasta Zara è una delle più importanti aziende venete ed italiane e va aiutata a superare questo momento di difficoltà finanziaria. L’attenzione per questa azienda e per ciò che rappresenta per produzione, esportazione e occupazione in Veneto è massima in Regione – assicura l’assessore regionale al lavoro, Elena Donazzan -. Pasta Zara è la prima esportatrice di pasta italiana nel mondo ed il secondo  produttore nel paese. A questi numeri e ai 500 lavoratori le istituzioni devono il massimo della difesa».

Anche Donazzan sottolinea come la situazione finanziaria di Pasta Zara sia dovuta alla «situazione delle banche venete. Ed è positivo che la vicenda sia seguita anche dalla finanziaria regionale Veneto Sviluppo, come ha dichiarato il suo presidente Fabrizio Spagna. Purtroppo sono molte le aziende che mi trovo a seguire – conferma la titolare delle politiche regionali per il lavoro e l’occupazione . che hanno solidità produttiva, nome, storia e parametri oggettivamente solidi e che si trovano in difficoltà finanziarie, anche gravi, a causa delle due banche venete».

La richiesta di concordato presentata da Pasta Zara entra nell’agenda del nuovo governatore del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, che garantisce «il massimo impegno della Regione per comprendere le ragioni della crisi finanziaria dell’azienda ed individuare le possibili soluzioni». Sulla questione è già pronto un dossier, predisposto dalla direzione centrale Attività produttive. In tempi strettissimi Fedriga incontrerà il presidente della finanziaria regionale Friulia, Pietro del Fabbro, per fare il punto sulla partecipazione della finanziaria al capitale sociale dello storico marchio alimentare. Approfonditi tutti i dettagli saranno individuate e decise le più opportune strategie per permettere all’Amministrazione di intervenire concretamente a sostegno di Pasta Zara.