La quotazione AIM per le imprese del Triveneto

0
510

Udine. La quotazione in Borsa delle PMI, le nuove opportunità per gli imprenditori e i percorsi che le aziende possono intraprendere per imboccare questa strada sono al centro del seminario “PMI e finance. Il percorso di quotazione AIM: selezione dei candidati, processi operativi e vantaggi competitivi dei minibond” organizzato dall’Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili delle Tre Venezie (ADCEC Tre Venezie). L’appuntamento è per venerdì 25 maggio 2018 a partire dalle ore 14.30 presso Best Western Hotel Là di Moret a Udine, Via Tricesimo, 276.

L’interesse e l’accelerazione registrata dalle PMI verso il mercato azionario è confermata dai numeri: dalla nascita nel 2012 a quest’anno le società quotate nel listino AIM sono passate da 18 a oltre 100: 26 le new entry nel 2017 e 10 nei soli primi mesi del 2018.

Il rafforzamento del patrimonio delle imprese infatti è una condizione fondamentale per sostenere la crescita e la competitività. Obiettivo del seminario è perciò fornire ai professionisti gli strumenti per affiancare le PMI e accompagnarle nel percorso di comprensione dell’evoluzione dei mercati, nella valutazione delle opportunità derivanti dalla quotazione e, in un secondo momento, nella maturazione della scelta e delle azioni da intraprendere per avviare il percorso di quotazione.

Dopo un focus sulle nuove opportunità per l’imprenditore rappresentate dalla quotazione, con approfondimenti sul contesto economico e sugli spunti per un approccio evoluto al finance anche nel Nordest, l’approfondimento si sposterà sugli aspetti pratici legati al percorso di quotazione, dagli aspetti legali alla compliance, revisione e reporting. L’ultima parte del seminario sarà dedicata invece ad approfondire gli aspetti fiscali del percorso di quotazione e al racconto di alcune case history di PMI che hanno scelto la quotazione.

Interverranno come relatori Andrea Guazzi, private Mediolanum relationship manager, Paolo Bordi e Alessandro Merenda, avvocati esperti in diritto dei mercati finanziari, e Fabio Chiarenza avvocato tributarista.