UniCredit Foundation annuncia i vincitori del Bando UniCredit Carta E 2017

Tra i progetti premiati l’asilo nido “on demand” ideato da una cooperativa di Modena. 500.000 Euro a sostegno di dieci organizzazioni non profit che promuovono l'occupazione giovanile in Italia. 

0
439
unicredit foundation

UniCredit Foundation ha annunciato le dieci organizzazioni non profit vincitrici della settima edizione nazionale del Bando UniCredit Carta E “Strategie di coesione sociale per i giovani” che ha assegnato un contributo pari a 42.500 euro a ciascuno dei progetti più innovativi a favore dell’occupazione giovanile in Italia.

Tra i progetti premiati anche “Needo, l’asilo che non c’era”, presentato dalla Needo Cooperativa Sociale di Modena. Si tratta di un servizio innovativo nato per andare incontro alle esigenze di bambini, genitori, datori di lavoro, scuole ed organizzazioni non-profit. L’asilo nido in sostanza diventa “on-demand”, un servizio “mobile” che abbraccia il tema del welfare e della conciliazione lavoro-famiglia, offrendo un pacchetto completo di attività. “Needo” nasce dal riutilizzo creativo di container marittimi, riqualificati e personalizzati per essere sicuri ed a norma di legge, ma anche esteticamente gradevoli.

I fondi del Bando sono messi a disposizione grazie a UniCreditCard Flexia Classic Etica, la carta di credito che, senza alcun costo aggiuntivo per il titolare, destina il 2 per mille di ogni spesa effettuata a un fondo indirizzato a iniziative e progetti di solidarietà. Dal 2011 a oggi, il Bando UniCredit Carta E ha sostenuto con circa 3,5 milioni di euro oltre 50 progetti sul territorio nazionale riguardanti soprattutto due ambiti di intervento: il supporto all’imprenditorialità sociale e all’occupazione dei giovani e il sostegno alle persone anziane in condizione di disagio economico, sociale o sanitario.

I vincitori sono stati selezionati da una giuria di esperti, coordinata da UniCredit Foundation in collaborazione con Make a Cube3, primo incubatore certificato e acceleratore in Italia specializzato in imprese ad alto valore sociale, ambientale e culturale, che ha valutato più di 80 proposte pervenute attraverso la piattaforma IdeaTRE60 promossa dalla Fondazione Italiana Accenture, partner tecnico del Bando.

Ogni progetto sarà sottoposto a un periodo di incubazione: una fase di accompagnamento allo sviluppo imprenditoriale, con l’obiettivo di entrare nel mercato con un corpo solido, capace di produrre utili economici e valore sociale. Seguiranno altri diciotto mesi di follow up, con verifiche costanti ogni sei mesi per valutare l’andamento delle iniziative.

La caratteristica principale di tale fase di incubazione è proprio accompagnare queste realtà con le competenze necessarie per il tempo utile al loro consolidamento. Lo scopo finale, infatti, è la sostenibilità dei progetti nel tempo anche per garantire stabilità ai posti di lavoro creati.

 

Questi i 10 progetti vincitori:

 

Needo

L’asilo che non c’era

Modena

 

Spes Convivio

Gruppo Spes – Società Cooperativa Sociale Impresa Sociale

Torino

 

Lo studio che dà Lavoro

Cooperativa Sociale Casa Dello Studente

Bergamo

 

“MMC” MediMovieCare

Nuovi centri di aggregazione e cura per anziani; giovani in cure post ricovero

Associazione Medicinema Italia Onlus

Milano

 

Centro Servizi Welfare

Un nuovo modello di welfare locale

Sol.Co. Verona – società cooperativa sociale consortile

Verona

 

Vivere e Lavorare nel Parco

Supporto all’occupazione giovanile per il recupero del Parco

Rossella Casini – Società Cooperativa Sociale

Grosseto

 

CSI ACADEMY

G.P.S.S. Giovani per la promozione sociale e sportiva

Centro Sportivo Italiano – Presidenza Nazionale

Roma

 

Albergo etico – Progetto Download

Lavoro e inclusione sociale

Cooperativa sociale Download

Roma

 

Accademia sociale dell’orecchietta

Associazione di promozione sociale Kreattiva

Bari

 

Curcuma&Cannella

Proponente: SOC. COOP. SOC. LIBERA…MENTE

Palermo