“Diversamente Veneto”, il diario 2018 per la scuola primaria veneta

Presentata in Consiglio regionale l’idea di Jesusleny Gomes disponibile gratuitamente per tutti i bambini della scuola primaria fino ad esaurimento delle copie. 

0
912
diversamente veneto

«Per il prossimo anno scolastico 2018/2019 sarà disponibile Diversamente Veneto, un diario singolare rivolto ai bambini della primaria ideato da Jesusleny Gomes, giovane imprenditrice veronese di origine brasiliana ma veneta d’adozione che lo scorso inverno ha percorso tutto il Veneto a piedi – ha detto il presidente del Consiglio regionale del Veneto, Roberto Ciambetti, che ha ospitato la presentazione -. Grazie al supporto di alcuni partner e sponsor, Jesusleny ha raggiunto l’obiettivo di raccontare il Veneto in chiave fiabesca in modo tale che i più piccoli siano affascinati dalla storia e stimolati a scoprire la terra in cui vivono».

Ciambetti ha introdotto l’autrice e la sua ultima impresa, un diario scolastico riservato ai bambini: il diario, che non è in vendita, ha come intento sociale il mantenere viva nei più piccoli la curiosità di scoprire il proprio territorio. «Volevo trovare un modo per trasmettere il mio amore per questa Regione e almeno una piccola parte delle numerosissime scoperte fatte durante i quattro mesi che mi hanno vista impegnata in una camminata attraverso tutti e 574 comuni, tra dicembre 2017 e aprile 2018» racconta la Gomes conduttrice, tra l’altro, di un programma televisivo dal titolo “Diversamente Veneto”. La straordinaria esperienza di Jesusleny è stata trasformata in una favola e così gli alunni, durante l’anno scolastico che va ad iniziare, avranno la possibilità di conoscere il Veneto attraverso il racconto dell’autrice, che farà incontrare ai bambini i sette guardiani che proteggono le sette province, come la Regina Venezia o Super-Treviso, creati appositamente per stimolare la fantasia e attirare la curiosità dei più piccoli.

Ogni illustrazione presente nelle varie “tappe” di Diversamente Veneto così come il personaggio di Jesus sono frutto del vignettista veneto Valentino Villanova, che vanta innumerevoli collaborazioni di respiro nazionale come ad esempio quella con la Gazzetta dello Sport. Nelle pagine del diario saranno presenti anche Dino da Sandrà e i suoi amici, divertentissimi personaggi nati dalla fantasia del veronese Nicola Brusco: racconteranno ai bambini la filastrocca più famosa del Veneto e accompagneranno i più piccoli durante un breve viaggio attraverso la storia dell’emigrazione veneta nel mondo.

«All’interno del diario – aggiunge Gomes – troverete anche una filastrocca con il disegno abbinato della maestra e autrice di libri per bambini Sabina Antonelli, sull’importanza dell’uso della parola e soprattutto sul diritto all’ascolto per i più piccoli. È frutto della collaborazione con l’associazione veronese “Nel Segno di Anna” che si occupa di tutelare il diritto dei bambini a crescere in modo armonioso nel contesto sociale e famigliare, in particolare dei minori appartenenti a famiglie che attraversano particolari situazioni di difficoltà, sofferenza, conflitto e disagio».

Il diario si può richiedere tramite il canale whatsapp al numero 331 8477452 fino ad esaurimento copie. Alle famiglie interessate sarà richiesto solo “l’impegno” a raccontare una storia o un aneddoto del loro essere “diversamente Veneti”.