Fincantieri inaugurata la nuova nave da crociera per il mercato cinese “Costa Venezia”

Fedriga: «alleanza con Regione su occupazione e ambiente». Salvini: «squadra che vince non si cambia». 

0
909
costa venezia

Nello stabilimento Fincantieri di Monfalcone, alla presenza di Matteo Salvini, ministro dell’Interno e vicepresidente del Consiglio dei ministri e di Edoardo Rixi, viceministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Costa Crociere ha preso ufficialmente in consegna “Costa Venezia”, la prima nave della compagnia italiana progettata appositamente per offrire al mercato cinese il meglio dell’Italia.

Costa Venezia” fa parte di un piano di espansione che comprende un totale di 7 nuove navi in consegna per il Gruppo Costa entro il 2023, per un investimento complessivo di oltre 6 miliardi di euro.

Con una stazza di 135.500 tonnellate lorde, una lunghezza di 323 metri e una capacità di oltre 5.200 ospiti, Costa Venezia sarà la più grande nave introdotta da Costa nel mercato cinese, dove la compagnia italiana è entrata per prima nel 2006 ed è attualmente leader. Proporrà una serie di innovazioni mai viste prima, pensate in maniera specifica per la clientela cinese, che porteranno gli ospiti alla scoperta della cultura, dello stile di vita e delle eccellenze italiane, a cominciare dagli interni, ispirati alla città di Venezia.

costa venezia
I dirigenti di Costa Carnival Group e di Fincantieri con Matteo Salvini e Giuseppe Bono

Secondo Michael Thamm, amministratore delegato del Gruppo Costa e Carnival Asia, «“Costa Venezia” ci aiuterà a sviluppare ulteriormente il mercato delle crociere in Cina, che ha un grandissimo potenziale tuttora inesplorato. Basti pensare che i cinesi in crociera sono attualmente circa 2,5 milioni l’anno, ovvero meno del 2% del totale dei cinesi che viaggiano all’estero. Inoltre “Costa Venezia” rafforza ulteriormente il legame di Costa con l’Italia: è una nave costruita in Italia, da un cantiere italiano, che batte bandiera italiana e che farà vivere ai clienti cinesi esperienze italiane indimenticabili».

«Per noi, “Costa Venezia” – ha detto l’amministratore delegato di Fincantieri, Giuseppe Bono – è l’emblema di ciò che sappiamo fare e dove intendiamo arrivare, ma è anche il prodotto della collaborazione storica con il Gruppo Carnival e con Costa Crociere, che esalta la tradizione della manifattura e delle capacità italiane proiettandole verso altri confini. Come leader consolidato di settore – ha aggiunto Bono-, il nostro contributo all’industria crocieristica, tra unità consegnate e quelle in ordine, si porterà nei prossimi anni a 143 navi, con un passeggero su tre che viaggerà sui nostri gioielli. Non appena “Costa Venezia” entrerà in servizio in Cina, mettendo in mostra anche in un mercato ancora inesplorato quello che siamo capaci di realizzare, sono certo che si aprirà un nuovo capitolo della storia di successo di Fincantieri».

A margine della cerimonia d’inaugurazione, Bono ha di fatto ricevuto dalle autorità presenti, in primis Salvini, l’investitura per il proseguimento della guida di Fincantieri, nonostante i tentativi di M5s di detronizzarlo.

costa venezia
Matteo Salvini durante la cerimonia inaugurale

Da parte sua, Arnold Donald, presidente e amministratore delegato di Carnival Corporation, ha affermato che «la consegna di “Costa Venezia” è un ulteriore passo in avanti nella crescita di un settore crocieristico forte e sostenibile in Cina. Sono convinto che un giorno la Cina diventerà il più grande mercato delle crociere del mondo. Lo sviluppo dell’industria crocieristica cinese continuerà ad aprire il mondo a milioni di viaggiatori cinesi, generando benefici sempre maggiori».

«Come prima nave realizzata appositamente per il mercato cinese, “Costa Venezia” segna una nuova era non solo per Costa e Fincantieri, ma per l’industria crocieristica cinese nel suo complesso – ha dichiarato Mario Zanetti, direttore generale di Costa Group Asia -. Dal suo concepimento sino alla consegna, tutto ciò che riguarda “Costa Venezia” è stato progettato pensando al cliente cinese. “Costa Venezia” continuerà ad offrire l’autentica esperienza italiana tipica di Costa, ma con l’aggiunta di ulteriori novità, mai proposte prima, in grado di soddisfare ancora meglio le esigenze del mercato locale».

costa venezia
Il salone di Costa Venezia con Fedriga

Costa Venezia” farà rivivere agli ospiti cinesi l’unicità della cultura veneziana e italiana. Il teatro della nave è ispirato al teatro veneziano “La Fenice”; l’atrio principale ricorda “Piazza San Marco”, mentre i ristoranti principali ricalcano la tipica architettura delle calli e dei campi veneziani. A bordo si possono trovare anche delle vere e proprie gondole, realizzate dagli artigiani dello Squero di San Trovaso. Gli ospiti potranno inoltre assaporare le prelibatezze della cucina italiana, fare shopping nei negozi di bordo con tanti marchi famosi del “Made in Italy” e godersi l’intrattenimento italiano di fama internazionale, con una festa in maschera che ricreerà la magica atmosfera del Carnevale di Venezia. Allo stesso tempo, potranno sentirsi come a casa loro, grazie all’offerta di un’ampia scelta di cucina cinese, del karaoke in stile cinese, e di feste come il “Golden Party”, pieno di sorprese e di regali da poter vincere ogni dieci minuti.

«Il rapporto tra Fincantieri e le istituzioni locali, in primis la Regione, si sta sviluppando in maniera sempre più costruttiva, superando alcune criticità del passato e andando a creare una nuova relazione che lega gli insediamenti produttivi al territorio all’insegna della sostenibilità ambientale e dell’occupazione» ha detto il governatore del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, nel corso della cerimonia ufficiale. Fedriga, ringraziando l’amministratore delegato Giuseppe Bono, ha parlato di una vera e propria alleanza con Fincantieri, alla luce della disponibilità della società a realizzare dei progetti concreti, in particolare sull’occupazione, a beneficio dei cittadini della regione. «A questo proposito – ha sottolineato il governatore – abbiamo messo in campo con Fincantieri un’azione strategica nel settore della formazione, con l’obiettivo di creare i profili idonei a essere inseriti professionalmente e dando, in questo modo, una vera opportunità occupazionale ai giovani e a coloro che hanno perso il lavoro a causa di quelle crisi industriali che hanno attanagliato il nostro territorio».

Ha partecipato alla cerimonia, tra gli altri, oltre al sindaco di Monfalcone, Anna Maria Cisint, anche l’assessore regionale alle Infrastrutture, Graziano Pizzimenti, che ha ricordato la valenza dell’economia del mare per il Friuli Venezia Giulia, rimarcando il sistema portuale regionale quale elemento di competitività a vantaggio della crescita economica e del lavoro.

Costa Venezia
Da sx il sindaco di Monfalcone, Anna Maria Cisint, il governatore Massimiliano Fedriga, l’amministratore delegato di Fincantieri Giuseppe Bono e Giampiero Barazza

La cerimonia di battesimo di “Costa Venezia” è in programma domani a Trieste con una eccezionale esibizione acrobatica delle Frecce Tricolori e uno spettacolo di fuochi d’artificio, che coinvolgeranno l’intera città. La prima crociera della nave partirà da Trieste il 3 marzo 2019, diretta in Grecia e Croazia. L’8 marzo “Costa Venezia” sarà nuovamente a Trieste per la partenza della crociera inaugurale: un viaggio eccezionale, lungo ben 53 giorni, sulle orme di Marco Polo, che attraverserà il Mediterraneo, il Medio Oriente, il SudEst asiatico e l’Asia orientale, prima di arrivare a Tokyo. Quella di vernissage e la crociera inaugurale saranno le uniche partenze disponibili per gli ospiti europei e americani per godersi una vacanza sulla nuova nave.

Dal 18 maggio 2019. “Costa Venezia” sarà dedicata esclusivamente agli ospiti cinesi, offrendo crociere in Asia con partenza da Shanghai. Dopo “Costa Venezia”, la prossima nuova nave del gruppo a entrare in servizio, nell’ottobre 2019, sarà “Costa Smeralda”, nuova ammiraglia del marchio Costa Crociere e prima nave per il mercato globale alimentata a LNG. Una seconda nave progettata esclusivamente per il mercato cinese, gemella di “Costa Venezia”, è attualmente in costruzione da Fincantieri a Marghera, con consegna prevista nel 2020.

Per rimanere sempre aggiornato con le ultime notizie de “Il NordEst Quotidiano”, iscriviti al canale Telegram

https://t.me/ilnordest

o vai su Twitter

@nestquotidiano

https://twitter.com/nestquotidiano

o,  ancora, su Linkedin

https://www.linkedin.com/company/ilnordestquotidiano

© Riproduzione Riservata