Banca Popolare di Sondrio rileva il 70,77% di Farbanca Spa dalla Popolare di Vicenza

0
588

Banca Popolare di Vicenza S.p.A. in liquidazione coatta amministrativa (“BPVI LCA”) ha sottoscritto un contratto di compravendita per la cessione della partecipazione in Farbanca S.p.A. – istituto specializzato nel credito alle farmacie e alla sanità – per una quota corrispondente al 70,77% del suo capitale sociale.

Il Contratto è stato stipulato con Banca Popolare di Sondrio Soc. Cop. per Az. che, al momento del perfezionamento della compravendita, dovrà corrispondere un controvalore per l’acquisto della partecipazione pari a 30 milioni di euro, con eventuale aggiustamento del prezzo in riduzione in funzione solo di un risultato economico di Farbanca nei primi mesi del 2019 inferiore alle previsioni ovvero di incremento significativo dello stock di non performing loans nei mesi antecedenti il completamento dell’operazione.

Lo studio legale Gianni, Origoni, Grippo, Cappelli & Partners ha assistito BPVI LCA per gli aspetti legali con un team guidato dai partner Francesco Selogna e Giuseppe Velluto, coadiuvati dal Managing Associate Pietro Vitale.

Per gli aspetti finanziari BPVI LCA si è avvalsa della consulenza di Mediobanca Banca di Credito Finanziario S.p.A.

Banca Popolare di Sondrio è stata assistita per gli aspetti legali dallo studio PwC TLS Avvocati e Commercialisti, con un team composto dal Partner Giovanni Stefanin, il Senior Manager Pietro Negroni e l’Associate Giacomo Giancaspro. Gli aspetti finanziari, invece, sono stati seguiti dal Partner Gianluca Di Martino e dal Manager Davide Arrigoni di PwC Advisory S.p.A..

Scopri tutti gli incarichi: Francesco Selogna – Gianni Origoni Grippo Cappelli & Partners; Giuseppe Velluto – Gianni Origoni Grippo Cappelli & Partners; Pietro Vitale – Gianni Origoni Grippo Cappelli & Partners; Giacomo Giancaspro – PwC Legal; Pietro Negroni – PwC Legal; Giovanni Stefanin – PwC Legal;