Friulchem ammessa alle negoziazioni su AIM Italia

0
222

Lo studio legale Dentons è advisor legale di Friulchem nell’ambito della procedura di ammissione alle negoziazioni su AIM Italia.

Friulchem S.p.A., uno dei principali CDMO (Contract Development Manufacturing Organization) italiani attivi a livello internazionale nell’healthcare, ha presentato a Borsa Italiana S.p.A. la domanda di ammissione alle negoziazioni delle proprie azioni ordinarie e dei warrant sull’AIM Italia, sistema multilaterale di negoziazione organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A. dedicato alle piccole e medie imprese ad alto potenziale di crescita.

L’ammissione è avvenuta a seguito di un collocamento di complessive 2.499.750 azioni ordinarie cum warrant, rivolto principalmente a investitori istituzionali, professionali e retail; l’offerta ha generato una domanda da parte degli investitori di 1,23 volte superiore alla raccolta.

Il controvalore complessivo dell’operazione, al prezzo di collocamento di 1,8 euro per azione, è stato pari a circa 4,5 milioni di euro.

Di conseguenza, la capitalizzazione iniziale di Friulchem sarà pari a circa 14,4 milioni di euro. Il flottante dell’operazione è pari al 31,2% del capitale.

Lo studio legale Dentons ha assistito Friulchem con un team guidato dalla partner Antonella Brambilla e composto dalla senior associate Silvia Pacchiarotti e dalla trainee Elena Venturini.

La Società è inoltre assistita nella quotazione da Integrae SIM, in qualità di Nominated Adviser, Global Coordinator, Bookrunner e Specialist, da Arkios Italy in qualità di Adviser finanziario e da BDO come società di revisione e consulente fiscale.

Scopri tutti gli incarichi: Antonella Brambilla – Dentons; Silvia Pacchiarotti – Dentons; Elena Venturini – Dentons;