Avepa allarga i suoi servizi dagli agricoltori del Veneto a quelli del Friuli Venezia Giulia

Pan: «operatività dell’agenzia dei pagamenti estendibile anche per altre regioni». Migliora l’operatività delle aziende agricole del NordEst. 

0
409
avepa

Via libera all’intesa tra Regione Veneto e Regione Friuli Venezia Giulia per Avepa: con il via libera della Giunta regionale del Veneto allo schema di accordo, l’Agenzia regionale per i pagamenti in agricoltura può estendere i propri servizi anche agli agricoltori della regione confinante e non solo.

«Il Veneto risponde positivamente ad una richiesta formulataci dalla Giunta del Friuli Venezia Giulia – dice l’assessore venetoall’agricoltura, Giuseppe Pan -. Ricordo che molte aziende agricole hanno unità produttive in entrambe le regioni e che filiere agroalimentari e prodotti identitari come il Prosecco, il Pinot grigio delle Venezie, il Grana padano o il Montasio hanno aree di riferimento e progetti di sviluppo che accomunano Veneto e Friuli Venezia Giulia. La sempre maggiore integrazione dell’economia agricola del NordEst d’Italia trova sinergie e sviluppi oltre i confini amministrativi. Anche il legislatore nazionale, con il decreto di riorganizzazione di Agea del 2018, ha previsto che organismi pagatori riconosciuti possano estendere la loro competenza su più regioni».

L’Agenzia veneta per i pagamenti in agricoltura, istituita nel 2001, ha progressivamente incrementato la propria attività di istruzione, gestione, erogazione e controllo delle pratiche degli agricoltori che chiedono di accedere ai fondi comunitari. Solo nel 2018 Avepa ha gestito 124.000 fascicoli aziendali ai fini del pagamento dei fondi comunitari, 71.300 domande uniche e 17.800 domande del programma di sviluppo rurale, effettuando pagamenti per oltre 432 milioni di euro a valere sul fondo FEAGA e più di 148 milioni di euro sul fondo FEASR. L’attività di Avepa ha consentito al Veneto di erogare il 47% dei fondisul totale della disponibilità complessiva del PSR 2014-2020, concorrendo a realizzare una delle migliori percentuali in Italia di avanzamento della spesa dei fondi Ue per l’agricoltura.

«L’estensione dei servizi di Avepa anche ad altre regioni sarà comunque un’operazione complessa – chiarisce Pan – che richiede una fase preliminare di studio, valutazione ed individuazione delle azioni necessarie per garantire il livello di servizio attuale a tutti i territori interessati. E’ questo, infatti, il significato dello schema di accordo approvato dalla Giunta veneta, che deve ora essere condiviso con la Giunta Fedriga, al quale farà seguito l’istituzione di un gruppo tecnico di lavoro per definire contenuti e modalità della convenzione. Ringrazio il Consiglio regionale del Veneto che nel frattempo ha approvato la riforma dello statuto di Avepa, ponendo così l’Agenzia veneta nelle condizioni ottimali per poter estendere la propria operatività anche ad altre regioni, e il collega della regione Friuli Venezia Giulia, Stefano Zannier, per aver condiviso e supportato questo ambizioso obiettivo».

Per rimanere sempre aggiornati con le ultime notizie de “Il NordEst Quotidiano”, consultate i canali social:

Telegram

https://t.me/ilnordest

Twitter

https://twitter.com/nestquotidiano

Linkedin

https://www.linkedin.com/company/ilnordestquotidiano/

Facebook

https://www.facebook.com/ilnordestquotidian/

© Riproduzione Riservata