Gli stranieri regolari in Italia sono 5,2 milioni (+400% in 10 anni)

Blangiardo (Istat): «tra gli italiani continua calo record nascite». 

0
310
stranieri regolari corteo immigrati milano ius soli

Sono 5.255.000 gli stranieri regolari residenti in Italia al 31 dicembre 2018, con un aumento del 400% rispetto a dieci anni fa, 111.000 in più rispetto al 2017. Il dato è stato fornito dal presidente dell’Istat, Gian Carlo Blangiardo, in audizione alla commissione Affari costituzionali della Camera.

«Mentre la popolazione residente diminuisce – osserva Blangiardo – la sottocomponente straniera cresce. Ogni anno stabiliamo un nuovo record per la più bassa natalità. Anche nei primi tre mesi del 2019, le nascite ancora diminuite del 2,4%. Gli stranieri regolari danno il loro contributo (63.000 nati nel 2018), ma c’è un adattamento ai comportamenti, ai modelli della popolazione locale e dunque non illudiamoci che questa sia una soluzione al calo demografico».

Per il presidente dell’Istat «non è in corso un processo di sostituzione. La popolazione italiana negli ultimi 4 anni è calatadi 400.000 unità: 600.000 italiani in meno e 200.000 stranieri in più». Degli stranieri residenti, 3,6 milioni provengono da Paesi non comunitari. La gran parte vive al CentroNord.

La popolazione immigrata è giovane: 34 anni l’età media, contro i 45 degli italiani. Sono quasi 200 le cittadinanze rappresentate: le più numerose coprono il 50% della presenza complessiva: romeni (1,2 milioni), albanesi (441.000), marocchini (423.000), cinesi (300.000), ucraini (239.000). In calo le acquisizioni di cittadinanza: nel 2016 sono state 202.000, nel 2017 150.000 e nel 2018 120.000. Il 40% dei nuovi italiani sono minori. I permessi di soggiorno per non comunitari sono 3,7 milioni.

Per rimanere sempre aggiornati con le ultime notizie de “Il NordEst Quotidiano”, consultate i canali social:

Telegram

https://t.me/ilnordest

Twitter

https://twitter.com/nestquotidiano

Linkedin

https://www.linkedin.com/company/ilnordestquotidiano/

Facebook

https://www.facebook.com/ilnordestquotidian/

© Riproduzione Riservata