Principia SGR acquisisce l’80% di Lambda

0
182

McDermott Will&Emery, PwC, Long Term Partners, Edge Corporate Finance, L2B Partners, Meneghini&Partners e Russo De Rosa Associati hanno fornito consulenza nell’operazione.

Il fondo di venture capital Principia investe in Lambda, società attiva nel settore delle tecnologie laser avanzate e leader internazionale nelle applicazioni al mercato odontoiatrico e veterinario.

Tramite Principia III-Health, il fondo acquista l’80% del capitale sociale di Lambda, realtà che nel 2018 ha registrato un fatturato di circa 10 milioni di euro, di cui il 30% generato in Italia mentre il restante 70% generato principalmente in Europa, Cina e Nord America, e con un Ebitda di 3 milioni di euro.

L’investimento di Principia è volto a consolidare il posizionamento di Lambda nella produzione e distribuzione di laser dentali. E a sviluppare il mercato mondiale dei laser veterinari. Inoltre grazie all’esperienza e al know-how del management si valuterà l’espansione della medesima tecnologia a altri segmenti di mercato ad alto potenziale.

L’operazione, in parte realizzata mediante un acquisition financing erogato da Mediocredito Italiano (gruppo intesa), prevede il coinvolgimento dell’attuale management, Pierpaolo Marcon e Davide Agnoli che complessivamente deterranno il 20% del capitale sociale di Lambda.

Principia SGR è stata assistita nell’operazione dallo studio legale McDermott Will&Emery, con un team composto da Ettore Scandale, Enrico Raso e Chiara Napolitano per per gli aspetti legali e societari, Emidio Cacciapuoti, Davide Massiglia e Enrico Spinelli per gli aspetti fiscali e deal structuring e Giancarlo Castorino e Niccolò Perricone per l’acquisition finance.

PWC ha svolto la due diligence contabile con Giuseppe Rana, mentre Long Term Partners ha svolto la due diligence commerciale con Alberto Regazzo e Christian Christodulopulos.

I soci venditori e manager di Lambda, supportati dall’advisor David Bortolami di Edge Corporate Finance, sono stati assistiti dagli avvocati Cristian Lorenzin, Viorica Efros di L2B Partners e Stefano Iorio di Meneghini&Partners per tutti gli aspetti legali connessi ai contratti di cessione e di reinvestimento dei manager.

Finanziatore dell’operazione è Mediocredito Italiano (gruppo Intesa), assistito dal team dell’avvocato Marzio Molinari dello studio Russo De Rosa associati.

Scopri tutti gli incarichi: Viorica Efros – L2B Partners; Cristian Lorenzin – L2B Partners; Emidio Cacciapuoti – McDermott Will & Emery; Giancarlo Castorino – McDermott Will & Emery; Davide Massiglia – McDermott Will & Emery; Chiara Napolitano – McDermott Will & Emery; Niccolò Perricone – McDermott Will & Emery; Enrico Raso – McDermott Will & Emery; Ettore Scandale – McDermott Will & Emery; Enrico Spinelli – McDermott Will & Emery; Stefano Iorio – Meneghini&Partners; Giuseppe Rana – PwC Legal; Marzio Molinari – Russo De Rosa Associati;