Entando chiude un round di finanziamento con l’ingresso di Vertis SGR e GELLIFY

0
181

Lipani Catricalà & Partners, LTA Studio e Orrick hanno fornito assistenza alle parti nell’ambito dell’operazione.

Entando, piattaforma che abilita le aziende allo sviluppo rapido di applicazioni enterprise cloud-native, chiude un round di finanziamento con l’ingresso di Vertis SGR, società di gestione del risparmio indipendente attiva nel private equity e venture capital (attraverso il fondo “Vertis Venture 2 Scaleup”), insieme al partner industriale GELLIFY, piattaforma di innovazione B2B che seleziona, investe e fa crescere startup innovative del settore digitale e le connette con le aziende consolidate in ottica di open innovation.

Fondata nel 2015 da Walter Ambu e Paul Hinz negli Stati Uniti, la scaleup abilita la trasformazione digitale nelle organizzazioni, grazie ad una piattaforma che facilita ed accelera lo sviluppo di applicazioni cloud-native integrando sistemi legacy e altre fonti dati già presenti ed offrendo una user experience innovativa.

Entando consente alle aziende di accelerare il ciclo di vita delle applicazioni semplificando la progettazione, lo sviluppo e il rilascio del software attraverso una piattaforma integrata sviluppata su Kubernetes, sistema open-source inizialmente sviluppato da Google. Con Entando, i manager ed i loro team di sviluppo sono in grado di adattarsi in modo continuo ed efficiente ai cambiamenti del mercato e alle aspettative dei clienti, innovando l’esperienza dell’utente.

Un ulteriore valore della soluzione tecnologica di Entando è la capacità di unificare lo sviluppo di applicazioni, integrando sistemi di back-end tradizionali e cloud-native. In tal modo Entando aiuta le aziende che spesso sono in difficoltà nella migrazione delle applicazioni nel cloud, riducendo i tempi i costi e le complessità correlate.

Entando conta oltre 80 clienti Enterprise distribuiti in tutto il mondo. In Italia la soluzione è stata adottata da alcuni operatori istituzionali, come il Ministero della Giustizia e l’Esercito Italiano e da diverse altre aziende afferenti al mondo dell’energia, della mobilità, del farmaceutico, dei viaggi e dei servizi alla persona.

Lo Studio Lipani Catricalà & Partners, con un team composto dal partner Roberto Nigro e dall’associate Giulia Bianchi, ed LTA Studio, con il partner Cristiano Agogliati, hanno affiancato gli investitori.

Lo studio legale Orrick, Herrington & Sutcliffe ha affiancato la società ed i soci fondatori, con il partner Matteo Daste.

Scopri tutti gli incarichi: Giulia Bianchi – Lipani Catricalà & partners; Roberto Nigro – Lipani Catricalà & partners; Cristiano Agogliati – LTA Studio; Matteo Daste – Orrick;