Cassa Centrale Banca razionalizza i servizi informatici e bancari: nasce Allitude

La nuova entità conterà su 640 dipendenti in tutta Italia, e offrirà prodotti e servizi a 150 banche con un fatturato di oltre 160 milioni di euro. 

0
399
allitude

Cassa Centrale Banca prosegue nella riorganizzazione industriale che prevede un radicale ridisegno della complessiva architettura societaria, coinvolgendo il settore dei servizi dell’informatica bancaria razionalizzando nella neonata Allitude che sarà operativa dal 1° gennaio 2020 le attività delle odierne Phoenix, SBA, SIBT, IBFin, IBT e CSD, e, nel corso del primo semestre 2020, anche BSB e Cesve.

Il nuovo marchio Allitude manifesta l’inizio di un nuovo percorso, che rappresenta al contempo l’idea di continuità delle attitudini all’efficienza, all’impegno personale e alla professionalità. Agire come una squadra, forza tecnologica e competenze integrate sono i concetti alla base del nuovo nome “Allitude”: “ALL” richiama l’agire come una squadra al servizio di tutte le banche, “IT” fa riferimento all’essere italiani e alla forza tecnologica che contraddistinguerà la nuova società, “TU” al parlarsi in modo chiaro e diretto. In definitiva, “Allitude” sintetizza l’atteggiamento o la disposizione che rende possibile affrontare con sicurezza l’evoluzione tecnologica bancaria: l’attitudine di una nuova realtà nata dall’unione di più società specializzate in servizi IT e amministrativi bancari.

«Allitude sarà strutturata in due macro aree – afferma Manuele Margini, responsabile operazioni del Gruppo Cassa Centrale – dedicate ai servizi tecnologici e ai servizi bancari. Attraverso la nuova organizzazione, saremo in grado di migliorare l’efficienza, semplificando la gestione, ottimizzando gli investimenti a livello di Gruppo e costituendo poli specialistici, anche territoriali. Obiettivo altrettanto importante è rappresentato dal miglioramento ulteriore della qualità dei servizi alle banche e ai clienti finali».

Le 8 società del Gruppo bancario Cassa Centrale Banca nell’ambito dei servizi ICT e back office negli ultimi vent’anni hanno fornito sistemi informativi efficienti e servizi all’avanguardia, garantendo sempre qualità ed innovazione, ad oltre 150 tra BCC, Casse Rurali, Raika, Popolari, Casse di Risparmio e banche Spa e aggregano 65.000 POS, oltre 3.000 ATM e 18.000 postazioni lavoro in gestione, un milione e mezzo di clienti di internet banking e un fatturato di oltre 160 milioni (dati aggregati, relativi ai bilanci 2018 delle 8 società) e 640 dipendenti.

Per rimanere sempre aggiornati con le ultime notizie de “Il NordEst Quotidiano”, consultate i canali social:

Telegram

https://t.me/ilnordest

Twitter

https://twitter.com/nestquotidiano

Linkedin

https://www.linkedin.com/company/ilnordestquotidiano/

Facebook

https://www.facebook.com/ilnordestquotidian/

© Riproduzione Riservata