L’arte di Mimmo Paladino per il Calendario dei Carabinieri 2020 esposta al Mart di Rovereto

Approda in Trentino la mostra itinerante dell’Arma. Il Calendario 2020 oggetto di culto tirato in un milione di copie si avvale dei testi di Margaret Mazzantini e delle illustrazioni di Palladino. 

0
732
calendario dei carabinieri

Al Mart di Rovereto approda la mostra itinerante allestita dall’Arma dei Carabinieri per presentare l’edizione 2020 del Calendario dei Carabinieri, un vero e proprio oggetto di culto stampato ininterrottamente dal 1929 e tirato in oltre unmilione di copie.

Il Calendario dei Carabineri 2020 si avvale della collaborazione di due prestigiosi personaggi, ciascuno punto di riferimento nel suo settore: il pittore Mimmo Paladino per l’illustrazione delle tavole e la scrittrice Margaret Mazzantini per i testi.

Per la realizzazione del Calendario dei Carabinieri 2020 si è partiti da 12 storie autentiche raccolte da altrettante segnalazioni pervenute alla sala operativa dell’Arma che il generale Massimo Mennitti, responsabile del reparto affari generali del Comando Generale, ha portato all’attenzione della Mazzantini, alla cui penna è stato demandato l’onere di romanzarle in brevi racconti che vedono protagonisti i Carabinieri e semplici persone.

Sulla base dei testi creati da Mazzantini, Paladino ha creato 12 tavole originali che raccontano quanto scritto tramite immagini adottate in un giocoso caleidoscopio di colori e stilizzazioni.

«Abbiamo voluto creare una nuova icona dei Carabinieri – ha spiegato Mennitti durante la presentazione – perché le icone realizzate da tanti altri artisti rimarranno sempre, ma occorre ogni tan- to rinnovare l’immaginario, lasciando invariato quello che è il sentimento profondo dell’Arma e il legame dell’istituzione col territorio e con le persone. Questo vuole essere un calendario di emozioni perché viviamo di emozioni, viviamo di storie».

Soddisfatto dell’originale connubio il direttore del Mart, Gianfranco Maraniello: «si tratta di un’iniziativa capace di produrre una memoria storica dell’identità, una continuità con quello che questa istituzione ha voluto condividere con il pubblico la soddisfazione, ma anche la commozione e un sentimento di autentico ringraziamento. Un progetto di incredibile qualità che lega ancora di più il Mart ai Carabinieri ed in particolare al nucleo di tutela del patrimonio artistico nazionale, una vera eccellenza internazionale nel suo campo».

Per rimanere sempre aggiornati con le ultime notizie de “Il NordEst Quotidiano”, consultate i canali social:

Telegram

https://t.me/ilnordest

Twitter

https://twitter.com/nestquotidiano

Linkedin

https://www.linkedin.com/company/ilnordestquotidiano/

Facebook

https://www.facebook.com/ilnordestquotidian/

© Riproduzione Riservata