Il passaggio generazionale nell’impresa di famiglia, a Vicenza un mini master

0
207

Come affrontare il passaggio generazionale nelle imprese familiari? Quali gli strumenti a disposizione? Come preparare questa transizione? Quali i paradigmi da considerare, i fattori fiscali, amministrativi, giuridici, ma anche relazionali che entrano in gioco? Come garantire la continuazione e lo sviluppo dell’idea imprenditoriale?

Attorno a questi temi ruoterà il Mini Master “Pronti a passare il timone? Il passaggio generazionale nell’impresa di famiglia” organizzato dall’Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili delle Tre Venezie (ADCEC Tre Venezie) che prenderà il via mercoledì 4 dicembre e proseguirà nelle giornate di mercoledì 11 e 18 dicembre a Vicenza presso Vicenza Tiepolo Hotel (Viale San Lazzaro, 110).

L’11^ edizione dell’Osservatorio Aub (Aidaf, Unicredit, Bocconi) rileva che in Italia operano 16.845 imprese con ricavi sopra i 20 milioni di Euro. Di queste, il 65,8% sono familiari. L’Osservatorio sottolinea inoltre che dal 2007 a oggi queste imprese familiari hanno quasi raddoppiato la dimensione dei ricavi e ridotto di quasi il 40% il rapporto di indebitamento. Inoltre negli ultimi due anni è decisamente scesa la percentuale di manager familiari al vertice delle imprese: in quelle sopra i 100 milioni di euro di ricavi i manager familiari sono passati dal 71% (2007) al 66% (2016) e sono ora al 60%. La situazione è simile anche nelle imprese tra 50 e 100 milioni di euro di ricavi, mentre in quelle più piccole il calo della presenza di familiari al vertice è meno accentuato.

Il passaggio generazionale rappresenta dunque uno step cruciale della vita dell’impresa dal quale spesso dipende la continuità dell’azienda stessa. Affinché questa transizione avvenga in modo lineare è necessario pianificare in modo strategico il passaggio di testimone, valutando rischi e potenzialità.

Il Mini Master si propone perciò di offrire ai partecipanti la cassetta degli attrezzi per inquadrare il tema e per approfondire gli strumenti giuridici che accompagnano questa delicata fase aziendale. In particolare, il primo incontro approfondirà i principi e le prassi organizzative e di governance per un efficace ricambio al vertice. Nel secondo appuntamento, verranno presentati gli strumenti giuridici per la successione proprietaria quali la holding e il trust e i criteri per sceglierli a seconda del contesto familiare e societario. L’ultimo incontro sarà infine dedicato ad analizzare come costruire un’alleanza solida nella nuova generazione al comando, attraverso il riassetto della governance aziendale e familiare e il caso speciale della co-leadership. Verrà inoltre portata come testimonianza di passaggio generazionale di successo la case history di Recarlo Spa.

Interverranno come relatori: Daniela Montemerlo, Docente Cattedra AIdAF-EY Università Bocconi, Docente SDA Bocconi, Professore ordinario presso l’Università dell’Insubria, oltre che Advisor e consigliere di Amministrazione di imprese familiari, Paolo Morosetti, Docente Cattedra AIdAF-EY Università Bocconi, Docente SDA Bocconi, Advisor e consigliere di amministrazione di imprese familiari, Gianluca Bolelli, Dottore Commercialista, Advisor, consigliere di amministrazione e sindaco di imprese familiari quotate e non quotate e Paolo Re, Amministratore Delegato Recarlo Spa.