Al via la campagna “Tu che cosa farai da grande”

La provincia di Trento aiuta giovani e famiglie nella scelta del percorso scolastico più opportuno dopo il ciclo dell’obbligo, valorizzando l’offerta del mondo artigianale. 

0
3791
Tu che cosa farai da grande

In vista della prossima scelta sulla scuola superiore, molti ragazzi e soprattutto molte famiglie s’interrogano su quale sia il percorso di studi più efficace per assicurare ai giovani adeguata preparazione culturale e uno sbocco lavorativo sicuro e, a questo scopo, la provincia di Trento ha lanciato la campagnaTu che cosa farai da grande” attraverso il portale Vivo Scuola.

Al giorno d’oggi esistono più possibilità, tutte valide per la formazione culturale e professionale: dai corsi di studio di area classica come i licei a quelli più orientati sulle tecnologie, a partire dagli istituti tecnici industriali e dalle scuole professionali.

Se le famiglie e i giovani puntano su una entrata rapida nel mondo del lavoro, la scelta di una scuola tecnica e professionale è sicuramente quella giusta, visto che i corsi odierni non precludono affatto anche un futuro universitario per chi, al termine del corso di studio, volesse approfondire ulteriormente la propria preparazione tecnica e culturale.Tu che cosa farai da grande

A vantaggio di un indirizzo tecnologico e professionalizzante oggi c’è la forte richiesta da parte del mondo del lavoro che si trova molto spesso in carenza di tecnici qualificati. La campagnaTu che cosa farai da grande” dà un ventaglio delle varie possibilità a partire da quelle offerte dal mondo dell’artigianato, che al momento riescono a coniugare la cultura con l’apprendimento di una professione, con la possibilità, dopo il quarto anno, di frequentare anche un quinto anno di alta specializzazione che apre pure le porte alla frequenza universitaria. Università che si può frequentare anche lavorando, forse con maggior successo di una frequenza esclusivamente teorica.

Sul portale Vivo Scuola, la campagnaTu che cosa farai da grande” offre un quadro di quattro diversi corsi professionalizzanti attualmente molto richiesti dal mercato: da quello per termoidraulici ai pasticceri, dai meccanici autoriparatori ai carpentieri in legno. Tutte occupazioni che oggi richiedono alta e specifica competenza unita ad una buona dose di manualità e di creatività.

Per rimanere sempre aggiornati con le ultime notizie de “Il NordEst Quotidiano”, consultate i canali social:

Telegram

https://t.me/ilnordest

Twitter

https://twitter.com/nestquotidiano

Linkedin

https://www.linkedin.com/company/ilnordestquotidiano/

Facebook

https://www.facebook.com/ilnordestquotidian/

© Riproduzione Riservata