Orchestra Haydn: al via i Concerti di Fine Anno e Capodanno

La tournée regionale inizia domenica 29 dicembre a Rovereto, per seguire con Dobbiaco, Trento, Merano, Bolzano, Cavalese, Pinzolo e Bressanone.

0
580
orchestra haydn
Felix Bender guida l'Orchestra Haydn nei concerti di Foine anno e Capodanno.

Si rinnova a partire da domenica 29 dicembre alle 20.30, al Teatro Zandonai di Rovereto, l’immancabile e spensierato appuntamento con i Concerti di Fine Anno e Capodanno dell’Orchestra Haydn. Repliche a Dobbiaco (30 dicembre, Sala Mahler, ore 20.30), Trento (31 dicembre, Auditorium, ore 18.30), Merano (1° gennaio, Kursaal, ore 17.00), Bolzano (2 gennaio Auditorium, ore 20.00), Cavalese (3 gennaio, Palafiemme, ore 21.00), Pinzolo (4 gennaio, Paladolmiti, ore 21.00) e Bressanone (5 gennaio, Forum, ore 17.00).

Spazio ai ritmi di danza, alle polke, ai valzer e alle celebri arie d’operetta che hanno reso famosa in tutto il mondo la famiglia Strauss: a interpretarli, l’Orchestra regionale di Bolzano e Trento, diretta per l’occasione dal tedesco Felix Bender, classe 1986, vincitore del “Ring Award” di Graz nel 2008. Ad affiancarlo, nel ruolo di solista, la splendida voce di Silvia Micu, brillante soprano di origini rumene, vincitrice del Premio speciale Peter Maag e quello dell’Accademia Filarmonica al Concorso internazionale scaligero Maria Callas di Verona del 2012, del primo premio al Concursul “Mihail Jora” di Bucarest del 2013 e del primo premio al Concorso internazionale “Hariclea Darclée” di Braila (Romania) del 2015.

In programma nel concerto dell’Orchestra Haydn inoltre celebri pagine di Franz Lehár, Émile Waldteufel, Gaetano Donizettie Amilcare Ponchielli.

Felix Bender è nato nel 1986 a Halle sulla Saale e da ragazzo ha cantato nel Thomanerchor di Lipsia. Dal 2006 al 2011 ha studiato direzione d’orchestra alla Hochschule für Musik “Franz Liszt“ di Weimar con Gunter Kahlert, Nicolás Pasquet e Anthony Bramall, facendo anche da assistente a Herbert Blomstedt presso l’Orchestra del Gewandhaus di Lipsia.

Ha diretto, fra l’altro, Il flauto magico a Essen, Fra Diavolo di Auber a Erfurt, L’olandese volante a Ratisbona, Faust a Darmstadt e Don Carlo a Lipsia, dove dalla stagione 2018/19 è direttore ospite. In campo sinfonico Bender ha diretto la Philharmonie di Baden-Baden, la Konzerthaus-Orchester di Berlino, i Brandenburger Symphoniker, i Bremer Philharmoniker, la Robert-Schumann-Philharmonie di Chemnitz, la Dresdner Philharmonie e la Staatskapelle di Dresda, la Staatskapelle di Halle.

Per rimanere sempre aggiornati con le ultime notizie de “Il NordEst Quotidiano”, consultate i canali social:

Telegram

https://t.me/ilnordest

Twitter

https://twitter.com/nestquotidiano

Linkedin

https://www.linkedin.com/company/ilnordestquotidiano/

Facebook

https://www.facebook.com/ilnordestquotidian/

© Riproduzione Riservata