Regione Veneto: con la centralizzazione degli acquisti sanitari in Azienda Zero risparmiati 206 milioni di euro nel 2019

Effettuate 41 procedure per 3.300.000.000 euro di valore. Su base annua, il risparmio conseguito è aumentato del 52%. 

centralizzazione degli acquisti

Con la centralizzazione degli acquisti in Azienda Zero, la sanità della regione Veneto nel 2019 ha potuto risparmiare ben 206 milioni di euro e un aumento dell’attività legata agli acquisti centralizzati dell’86%. Un dato che deve far riflettere sulla possibilità di effettuare consistenti risparmi con una seria revisione della spesa pubblica e una più efficiente organizzazione della burocrazia a tutti i livelli. Cosa che molti politici ben si guardano dal fare, preferendo alimentare inutili sprechi e rincarare le tasse a cittadini ed imprese.

Il 2019 è stato un anno di attività in crescita per Azienda Zero che tramite il Centro Regionale Acquisti del Veneto (Crav) ha bandito 41 procedure di acquisto centralizzate per un importo complessivo di 3.300.000.000 euro (Iva esclusa). Rispetto all’anno precedente, Azienda Zero ha incrementato la propria attività dell’86% ed in termini economici il valore complessivo bandito è aumentato del 82%.

In relazione all’importo economico delle gare bandite, particolarmente significativa è stata la gara per la gestione energetica e tecnologica integrata degli impianti (gara calore), bandita il 12 giugno 2019, con un importo di 1,5 miliardi di euro (IVA esclusa) e per la quale è stato sottoscritto un protocollo di vigilanza collaborativa tra Azienda Zero e l’Autorità Nazionale Anticorruzione (Anac).

Oltre alle nuove 41 gare bandite, nel corso del 2019 Azienda Zero ha terminato la procedura ed aggiudicato 34 gare per complessivi 1.109.369.825,99 euro (Iva esclusa), importo incrementato del 54% rispetto alle gare aggiudicate l’anno precedente. Tali aggiudicazioni hanno comportato, grazie alle economie di scala garantite dai grandi numeri, un risparmio complessivo per 206.240.609,53 euro (Iva esclusa), corrispondente ad un aumento del 52% rispetto al risparmio conseguito nel 2018.

Con la centralizzazione degli acquisti, nelle procedure di gara è posta particolare attenzione alla qualità del bene e/o servizio da acquisire, tant’è che in fase di aggiudicazione la qualità pesa 70 punti su 100 ed il prezzo 30 punti su 100 e i risparmi conseguiti vengono reimpiegati nel sistema per ulteriori investimenti.

Per rimanere sempre aggiornati con le ultime notizie de “Il NordEst Quotidiano”, consultate i canali social:

Telegram

https://t.me/ilnordest

Twitter

https://twitter.com/nestquotidiano

Linkedin

https://www.linkedin.com/company/ilnordestquotidiano/

Facebook

https://www.facebook.com/ilnordestquotidian/

© Riproduzione Riservata