Austria, tutti mezzi pubblici a partire da 1 euro al giorno

Iniziativa del governo Popolari-Verdi per ridurre l’uso del trasporto privato. In Provincia di Trento approvato un abbonamento a tariffa agevolata anche per gli utenti saltuari del trasporto pubblico. 

mezzi pubblici Sad nuova flotta autobus extraurbano alto adige

Il nuovo governo austriaco formato dall’inedita maggioranza Popolari-Verdi punta decisamente sul trasporto pubblico per ridurre l’impatto ambientale della mobilità offrendo ai cittadini un abbonamento annuale ai mezzi pubblici a partire da una tariffa di un euro al giorno, 365 euro su base annua.

Non si tratta di una novità assoluta, essendo già attivo aVienna. Ora, il nuovo governo vuole estenderlo a tutto il Paese con il nome di “1-2-3 Karte”, a seconda dei diversi tagli disponibili. Viaggiare solo all’interno di un land austriaco costerà un euro al giorno, in due regioni due euro e in tutto il territorio nazionale 3 euro al giorno.

L’abbonamento annuale di 1.095 euro per tutti i mezzi pubblici in Austria si rivolge soprattutto ai numerosi pendolari che vivono in campagna e lavorano a Vienna. Il progetto comunque non è di facile realizzazione, vista la presenza di ben sette consorzi di trasporto pubblico. Per questo motivo il ministro ai trasporti, la verde Leonore Gewessler, ha istituito un gruppo di lavoro «per attuare un progetto attuale. E’ l’offerta a creare la domanda».

Sulla stessa linea si muove anche la provincia di Trento che in occasione della sessione del bilancio 2020 ha approvato un emendamento proposto dalla Lega con cui si vuole estendere la tariffa agevolata dei pendolari anche ai fruitori saltuari del trasporto pubblico, soprattutto negli orari fuori dei picchi dell’ora di punta, quando i mezzi su gomma e su ferro viaggiano semivuoti.

Con il provvedimento proposto dalla Lega, che ora si attende sia attuato al più presto dal servizio mobilità della Provincia di Trento, sarà possibile acquistare a tariffa agevolata un abbonamento a scalare per 10 o 20 corse su una determinata tratta da consumare a piacimento entro uno o due mesi dall’acquisto. Un incentivo consistente, che praticamente dimezza il costo del biglietto ordinario, volto ad incentivare la popolazione all’utilizzo dei mezzi pubblici e ridurre il traffico privato.

Per rimanere sempre aggiornati con le ultime notizie de “Il NordEst Quotidiano”, consultate i canali social:

Telegram

https://t.me/ilnordest

Twitter

https://twitter.com/nestquotidiano

Linkedin

https://www.linkedin.com/company/ilnordestquotidiano/

Facebook

https://www.facebook.com/ilnordestquotidian/

© Riproduzione Riservata