Maestri Group ottiene dal Tribunale di Roma la tutela del disegno illegalmente riprodotto da altre imprese

Legalitax Studio Legale e Tributario ha ottenuto un importante provvedimento in favore di Maestri Group in difesa del disegno, non registrato, apposto su un abito da sera ed illegalmente riprodotto da imprese del distretto cinese di Prato e commercializzato da numerosi rivenditori italiani, specie tramite siti internet.

Il Tribunale di Roma, dopo avere concesso un sequestro inaudita altera parte, con provvedimento emesso in via d’urgenza ha riconosciuto la violazione del Regolamento CE n.6/2002 e delle norme poste a tutela della leale concorrenza ed ha pertanto ordinato alle resistenti di astenersi dalla vendita, dall’offerta in vendita, dall’esportazione e dalla pubblicità, anche tramite internet, di abiti e prodotti riproducenti il design non registrato Maestri disponendo anche la pubblicazione – a spese dei contraffattori – del dispositivo dell’ordinanza su alcun siti internet e sui quotidiani “La Repubblica” e “Il Corriere della Sera”.

Il procedimento, attivato e concluso nell’arco di pochi giorni, conferma l’elevata attenzione della maison Maestri alla tutela dei propri prodotti e dimostra quanto un impiego corretto dei mezzi di tutela consenta il raggiungimento di risultati estremamente rapidi ed efficaci.

Maestri è una società di diritto greco con sede a Salonicco riconosciuta a livello internazionale nella creazione, produzione e commercializzazione di abiti femminili da sera e da cerimonia.

Tutta la produzione di Maestri è caratterizzata da una precisa identità stilistica e da fantasie e linee estremamente riconoscibili e particolarmente apprezzate dal pubblico italiano.

Il team di Legalitax Studio Legale e Tributario era composto dagli avvocati Franco Fabris, partner dello studio, Matteo Stradiotto, Cristina Bellomunno e Ilaria Carli.

Scopri tutti gli incarichi: Cristina Bellomunno – Legalitax; Franco Fabris – Legalitax; Matteo Stradiotto – Legalitax;