Eurostat: le regioni del Nord Italia tra le prime 20 in Europa per Pil pro capite

Alto Adige, Lombardia e Val d’Aosta in vetta. Poco più sotto il Trentino ed Emilia Romagna. 

0
4494
pil pro capite

Le regioni del Nord Italia si classificano tra le prime 20 in Europa per Pil pro capite. L’indagine dell’Eurostat su dati riferiti al 2018 evidenzia come l’Alto Adige sia in testa alla pattuglia di quelle italiane, seguita dalla Lombardia e dalla Val d’Aosta, mentre subito sotto si pongono il Trentino e l’Emilia Romagna.

Le statistiche evidenziano le enormi disparità esistenti fra i circa 200 territori europei, il cui Pil pro capite varia, rispetto alla media Ue-27 (senza Regno Unito), fra il 30% dell’isola francese di Mayotte e il 263% del Lussemburgo. Sono 39 le regioni più ricche, che hanno un Pil pro capite uguale o maggiore del 128% della media Ue. Questi territori valgono per il 32% del Pil europeo e il 20% della popolazione dell’Unione.

Se sopra la media europea si pongono l’Alto Adige, la Lombardia e la Val d’Aosta, all’altro estremo della classifica ci sono le regioni del Sud Italia invece Calabria (56%), Sicilia (59%), Campania (61%) e Puglia (63%), che appartengono al gruppo di 57 regioni europee con un Pil pro capite uguale o inferiore al 67% della media Ue. Tali territori valgono per il 21% della popolazione dell’Unione, ma ne producono solo il 12% del Pil.

Per rimanere sempre aggiornati con le ultime notizie de “Il NordEst Quotidiano”, consultate i canali social:

Telegram

https://t.me/ilnordest

Twitter

https://twitter.com/nestquotidiano

Linkedin

https://www.linkedin.com/company/ilnordestquotidiano/

Facebook

https://www.facebook.com/ilnordestquotidian/

© Riproduzione Riservata