Nba, Belinelli batte Melli e i Pelicans dicono addio ai play-off

0
78

ORLANDO (STATI UNITI) (ITALPRESS) – Arrivano importanti verdetti nella corsa play-off Nba a Ovest. Vincono gli Spurs trascinati da un super DeRozan e in un colpo solo tagliano fuori i Pelicans di Nicolò Melli e i Sacramento Kings. San Antonio fa gara di testa per tutta la partita, pur facendosi rimontare dal +17 nel terzo quarto. Poi, grazie all’esperienza di DeMar DeRozan negli ultimi minuti, porta a casa una vittoria importantissima: il leader degli Spurs mette a segno 14 dei suoi 27 punti nel quarto periodo, infallibile dalla lunetta (7 su 7) e preciso anche dal campo (10 su 16). Dal canto suo Marco Belinelli ha il merito di essere in campo negli ultimi minuti attirando i falli dei Pelicans e realizzando 4 liberi fondamentali: un contributo prezioso alla vittoria dei texani anche in una serata non brillantissima al tiro, chiusa dall’azzurro con 14 punti in 21 minuti. Dall’altra parte del campo Nicolò Melli saluta dunque la speranza di giocare i play-off: una decina di minuti nel primo tempo con 2 punti, poi resta a osservare la sconfitta dei compagni. Nelle altre partite cade Memphis contro Toronto e Washington si arrende ai Thunder di Danilo Gallinari: ottima prestazione per l’azzurro, autore di 20 punti in 21 minuti giocati, 2 rimbalzi e 2 assist. Meglio di lui solo Darius Bazley: 23 punti con 5/8 da tre. Vincono Boston e Houston, Brooklyn sorprende i Clippers nonostante i 39 punti di Leonard, mentre Damian Lillard firma 51 punti nella vittoria di Portland contro Philadelphia, che perde Joel Embiid per infortunio.
(ITALPRESS).