L’orso M49 “Papillon” ora è totalmente libero

Il plantigrado si è liberato del collare rinvenuto dai Forestali. Un animale che ha dato prova di un’intelligenza e capacità decisamente superiore. Scorno di chi lo voleva uccidere.

0
1721
orso m49

Con uno scarno comunicato emanato in tarda serata, la provincia di Trento ha comunicato che il bisfuggiasco orso M49Papillon” è totalmente libero di vagabondare senza più alcun sistema di monitoraggio da remoto.

Secondo quanto comunicato dai Forestali, l’orsoPapillon” è riuscito a liberarsi del radio collare con cui gli agenti lo tenevano controllato nei suoi spostamenti dopo la seconda, rocambolesca, fuga dal recinto del Casteller sulla collina di Trento, dove l’avevano rinchiuso in compagnia di un altro plantigrado, lì soggiornante da oltre tre anni. Fuga che è costata le dimissioni al momento del solo dirigente del servizio Foreste e fauna della provincia di Trento.

Quello che ha insospettito i Forestali è stato il segnale di mortalità, in quanto da alcuni giorni era di stazionarietà. Di qui, una squadra ha effettuato una ricerca sul territorio da dove proveniva il segnale, fino al rinvenimento del collare integro a terra.

Privo del sistema di tracciamento Gps, ora ai Forestali toccherà controllarePapillon” solo sulla base delle tracce lasciate sul territorio, dalle orme ai ciuffi di pelo per finire con gli avanzi delle prede utilizzate per sfamarsi.

Nella battaglia tra la provincia di Trento a trazione leghista e l’orso M49Papillon” la partita finisce con un rotondo 0-2 a favore dell’orso. Lo stesso tenore della nota diramata dalla Provincia tradisce un profondo senso di fallimento per una posizione politica imbracciata dalla giunta leghista che ha avuto contro tutto il mondo ambientalista e anche il ministro dell’Ambiente. Solo allevatori e agricoltori insistono sulla necessità di catturare l’orso per evitare danni ai loro animali in malga al pascolo, che nel complesso sono comunque limitati e sempre indennizzati dalla Provincia.

Per rimanere sempre aggiornati con le ultime notizie de “Il NordEst Quotidiano”, consultate i canali social:

Telegram

https://t.me/ilnordest

Twitter

https://twitter.com/nestquotidiano

Linkedin

https://www.linkedin.com/company/ilnordestquotidiano/

Facebook

https://www.facebook.com/ilnordestquotidian/

© Riproduzione Riservata