l Tribunale di Treviso condanna la banca per le irregolarità nel conto corrente

0
141

É stato il Tribunale di Treviso, presieduto dal giudice Susanna Menegazzi, a riconoscere le ragioni di Biasuzzi Cave contro Banca Nazionale del Lavoro, per alcune irregolarità nei rapporti di conto corrente bancario.

Banca Nazionale del Lavoro è stata assistita dall’avvocato trevigiano Mauro Bonato, mentre Biasuzzi Cave s.p.a. e l’incorporata Biasuzzi Concrete sono state assistite dagli avvocati Maria Laura Dalla Giustina partner UpLex e Jacopo Carlo Barcati dell’omonimo studio legale trevigiano.

Il Tribunale di Treviso, sulla base della consulenza tecnica condotta dal perito Giuseppe Morrone ha dichiarato, con sentenza pubblicata lo scorso giugno, l’illegittimità della annotazione sui conti correnti di spese, commissioni, interessi anatocistici e ultralegali, condannando la Banca al pagamento di quasi 600 mila euro, oltre alle spese di lite.

Scopri tutti gli incarichi: Jacopo Carlo Barcati – Barcati; Mauro Bonato – Bonato; Maria Laura Dalla Giustina – UpLex;