Fantic Motor acquista Motori Minarelli da Yamaha

La casa trevigiana posseduta al 100% da VeNetWork subentra ai giapponesi nella proprietà del storico marchio bolognese.

0
575
fantic motor

Parlerà Veneto la Motori Minarelli di Calderara di Reno: la casa motociclistica bolognese, controllata dal 2002 dalla giapponese Yamaha Motor Europe, passerà alla trevigiana Fantic Motor fondata nel 1968, con sede a Dosson di Casier, posseduta al 100% dal gruppo VeNetWork. 

L’operazione dovrebbe concludersi entro il 2020. Minarelli realizza un fatturato di circa 60 milioni, leggermente superiore a quello di Fantic. Questa alleanza creerà sinergie tra la profonda conoscenza del mercato, l’innovazione e la proattività di Fantic Motor e la reputazione, l’alta qualità, e la grande competenza produttiva di Yamaha Motor.

L’operazione – spiega una nota congiunta di Fantic e Yamaha – «prevede un consolidamento della sinergia esistente» tra le due realtà «per rafforzare ulteriormente la collaborazione tra le due aziende nei settori delle motociclette e della mobilità elettrica». Inoltre viene sottolineato, la collaborazione tra l’azienda veneta e quella nipponica «permetterà a Motori Minarelli di incrementare ulteriormente la propria tecnologia in materia di motori a scoppio e di motori elettrici, di ampliare il propria gamma di produzione, entrare nel segmento della mobilità elettrica e potenziare la competitività di Fantic Motor sul mercato, salvaguardando gli attuali livelli occupazionali». 

Il fatturato della nuova realtà sarà di oltre 100 milioni di euro per un totale di quasi 300 addetti e 3 siti produttivi: i due veneti di Quinto di Treviso e Santa Maria di Sala e quello emiliano di Calderara di Reno. L’acquisizione di Moto Minarelli porterà a Fantic non solo una crescita dimensionale, ma soprattutto una crescita in innovazione per le competenze Motori Minarelli, che, unitamente alla collaborazione con Yamaha, consentiranno a Fantic di accrescere la propria competitività nel mondo del fuoristrada e della mobilità sostenibile. 

Da parte sua, Fantic Motors, nel 2014 ha visto l’ingresso con il 100% del capitale di VeNetWork, e, negli ultimi 5 anni, ha registrato un fatturato decuplicato passando dai 4.5 milioni di euro del 2015 ai 40 milioni di euro del 2019.

Per rimanere sempre aggiornati con le ultime notizie de “Il NordEst Quotidiano”, consultate i canali social:

Telegram

https://t.me/ilnordest

Twitter

https://twitter.com/nestquotidiano

Linkedin

https://www.linkedin.com/company/ilnordestquotidiano/

Facebook

https://www.facebook.com/ilnordestquotidian/

© Riproduzione Riservata