Associazione Bellunesi nel Mondo: rinasce il Gruppo Giovani

La neo presidente è Giulia Francescon che ha rilanciato il gruppo assieme a Luciana Tavi.

0
178
associazione bellunesi nel mondo
Giulia Francescon, neo presidente del Gruppo Giovani dell'Associazione Bellunesi nel Mondo.

In seno all’Associazione Bellunesi nel Mondo rinasce il “Gruppo Giovani” grazie all’iniziativa di Giulia Francescon e Luciana Tavi. Da loro è nata dall’idea profondamente condivisa che i giovani Bellunesi possano e debbano contribuire alla rinascita di un territorio con alla base un infinito potenziale, ma poche occasioni per farlo fruttare.

«Sono una delle giovani che ha avuto la fortuna di essere parte del gruppo rinato. Entrando nella stanza allestita per l’incontro, e trovandomi alle prese con persone sconosciute (o quasi), mi sale il classico panico da palcoscenico con annessa scena muta e sguardo sfuggente, tipico di quando si viene chiamati a prendere la parola e dire la propria – afferma la neo presidente Francescon -. Voglio credere che sia uno stato d’animo piuttosto comune a coloro che, come me, sono molto timidi e introversi. Con questa premessa vorrei esaltare il fatto che, alla fine dell’incontro, ogni barriera era stata infranta da un entusiasmo quasi palpabile, nonché dall’affinità tra i membri del gruppo, mossi dalla volontà di mettersi in gioco e rendersi utili alla nostra comunità».

Dalla riunione di rifondazione sono emerse un gran numero di idee e iniziative che aspettano di essere realizzate. Si è parlato di questioni come gli spazi dedicati ai giovani, incontri culturali e ricreativi, scambi culturali (non solo all’interno della provincia, ma su scala nazionale e internazionale, sfruttando anche i gemellaggi già istituiti tra i territori della nostra provincia e alcune città del mondo), valorizzazione delle iniziative già presenti sul territorio attraverso una pubblicizzazione e una comunicazione più efficace, incontri informativi sul tema della politica, e molto altro. 

È fatto assodato che i Veneti, nella fattispecie i Bellunesi, siano fortemente individualisti, motivo per il quale risulta difficile creare delle attività per la collettività, volti alla comunione piuttosto che alla selezione. «Ed è proprio questa la convinzione che noi, nel nostro piccolo, vorremmo sfatare – afferma Francescon -. Questo progetto è in via di definizione, e come ogni cosa che nasce ha bisogno di cure, attenzioni e dedizione. Per questo motivo invitiamo tutti i giovani volenterosi e intraprendenti a partecipare e contribuire al Gruppo Giovani dell’Associazione Bellunesi nel Mondo, portando nuove idee e punti di vista».

Per rimanere sempre aggiornati con le ultime notizie de “Il NordEst Quotidiano”, consultate i canali social:

Telegram

https://t.me/ilnordest

Twitter

https://twitter.com/nestquotidiano

Linkedin

https://www.linkedin.com/company/ilnordestquotidiano/

Facebook

https://www.facebook.com/ilnordestquotidian/

© Riproduzione Riservata