Alleanza, quattro leve strategiche per la ripresa sostenibile

0
89

MILANO (ITALPRESS) – “Alleanza è una compagnia di grande tradizione, che ha saputo rinnovarsi costantemente e crescere, anche in questo contesto sfidante, diventando una delle eccellenze per il Gruppo Generali e per tutto il settore assicurativo. Durante l’emergenza è stata capace di implementare uno dei più grandi programmi di digitalizzazione che le ha permesso di abilitare in brevissimo tempo tutta la Rete a lavorare da remoto e proseguire il suo impegno per l’educazione finanziaria, con una forte attenzione alla formazione dei giovani, delle famiglie e dei propri consulenti. Questo per noi significa fare bene impresa con un impatto positivo sulla vita delle persone e delle comunità”. Lo afferma Marco Sesana, Country Manager & CEO Generali Italia e Global Business Lines, in occasione del bilancio del primo semestre di Alleanza Assicurazioni.
“Come Compagnia vogliamo fare la nostra parte al fianco dei nostri clienti e delle comunità: l’educazione finanziaria, la consulenza di valore, le opportunità professionali per i giovani e le innovazione nell’offerta di soluzioni assicurative sono gli elementi con i quali vogliamo contribuire a una ripresa sostenibile del Paese – sottolinea Davide Passero, amministratore delegato di Alleanza Assicurazioni (nella foto) -. Mai come oggi riteniamo fondamentale impegnarci su temi ad alto impatto sociale, in primis sull’educazione finanziaria, un valore per lo sviluppo delle famiglie e del settore assicurativo. Tre italiani su dieci avrebbero oggi difficoltà nel reperire le risorse necessarie per gestire imprevisti, per questo disporre delle conoscenze finanziarie può aiutare a fare la differenza. E’ quindi sempre più necessario promuovere la diffusione di una maggiore educazione finanziaria, tema prioritario dell’Agenda 2030 ONU per lo Sviluppo Sostenibile”.
Oggi 9 polizze su 10 sono full digital e il 97% delle liquidazioni Vita è totalmente digitale: sono questi i risultati della strategia di trasformazione digitale di Alleanza, ulteriormente accelerata in questa fase con 12.000 consulenti operativi anche a distanza. Ciò ha portato a risultati record per la Compagnia: la Nuova Produzione cresce dell’1% nel primo semestre 2020, rispetto allo stesso semestre dell’anno precedente, pur in un mercato a segno negativo (-16%), e raggiunge quota 1,3 miliardi di Euro. Nei primi sei mesi del 2020 Alleanza registra anche una crescita nella Raccolta Premi Lordi, che raggiunge quota 2,8 miliardi di Euro (+3% rispet al primo semestre 2019).
Per la ripresa sostenibile del Paese, Alleanza punta su 4 leve strategiche: educazione finanziaria, consulenza di valore, crescita della Rete e una nuova generazione di offerta.
In particolare, a Ottobre con il suo “Programma Nazionale di Educazione Finanziaria” Alleanza aderisce al Mese dell’Educazione Finanziaria 2020, promosso da MEF e MIUR attraverso il Comitato per la programmazione e il coordinamento delle attività di educazione finanziaria.
La Compagnia prosegue il proprio impegno nella sostenibilità su temi ad alto impatto sociale e lancia “Valore Evergreen” e “Smart Evergreen”: le nuove soluzioni di risparmio e investimento che coniugano solidità, modularità e sostenibilità.
Attraverso l’offerta Evergreen, la Compagnia rafforza la partnership con WWF, avviata nel 2012, e dà vita al Bosco Evergreen di Alleanza: 1.000 alberi sempreverdi saranno piantati in 3 oasi WWF su tutto il territorio nazionale.
Sono quattro le leve strategiche di Alleanza: Educazione Finanziaria: un valore per lo sviluppo del Paese e del settore assicurativo; Consulenza di Valore: per offrire un’esperienza memorabile ai propri clienti; Crescita della Rete: investimenti in formazione e piano assunzioni; Nuova generazione di offerta, con soluzioni di risparmio e investimento Evergreen.
In particolare sul fronte del personale, l’obiettivo 2022 del piano di assunzioni della Compagnia, avviato nel 2019, è di 900 risorse. Di queste, ad oggi, se ne contano già 510, di cui 210 durante il contesto Covid-19.
La Compagnia ha inoltre intrapreso un intenso programma di formazione rivolto ai suoi consulenti con oltre 1 milione di ore di formazione erogate ogni anno – intensificato durante il periodo Covid – per sviluppare nuove competenze assicurative, finanziarie, relazionali e digitali.
(ITALPRESS).