La Cassazione si esprime in merito agli accertamenti emessi dall’Agenzia delle Entrate nei confronti di Manifattura Lane Gaetano Marzotto & Figli S.p.A.

0
119

Manifattura Lane Gaetano Marzotto & Figli S.p.A. è stata assistita nel procedimento innanzi alla Corte di Cassazione dagli avvocati Guglielmo Maisto, Marco Cerrato e Raffaello Lupi.

L’Agenzia delle Entrate presentava ricorso avverso la sentenza n. 78-4-2010 della Commissione Tributaria Redionale del Veneto.

La Corte, vista la documentazione depositata dalla parte contribuente i fini della definizione agevolata della controversia ai sensi dei commi 6, 7 e 8 dell’art. 11 del d.l. 24 aprile 2017, n. 50, convertito, con modificazioni, dalla legge 21 giugno 2017, n. 96; vista la richiesta di estinzione del giudizio per cessata materia del contendere depositata dall’Agenzia delle Entrate che dà atto della presentazione dell’istanza di definizione agevolata della controversia tributaria con cui si comunica che la parte contribuente ha effettuato il pagamento di quanto dovuto per il perfezionamento della definizione; rilevato che entro il 31 dicembre 2018 nessuna delle parti ha presentato l’istanza di trattazione di cui al comma 10 dell’art. 11 del citato d.l. n. 50 del 2017, né risulta intervenuto diniego della definizione, poi impugnato; che, pertanto, ai sensi di tale comma 10 dell’art. 11 d.l. n. 50 del 2017, il processo si è estinto con il decorso del termine del 31 dicembre 2018, fatta salva la possibilità per le parti di chiedere la fissazione dell’udienza ai sensi del terzo comma dell’art. 391 cod. proc. civ. che ai sensi dell’ultimo periodo del comma 10 dell’art. 11 del d.l. n. 50 del 2017 le spese del processo estinto restano a carico della parte che le ha anticipate, ha dichiarato estinto il processo.

Scopri tutti gli incarichi: Raffaello Lupi – Lupi Raffaello; Marco Cerrato – Maisto & Associati; Guglielmo Maisto – Maisto & Associati;