Confcommercio Federmoda FVG: 300 milioni di fatturato in meno per annullamento delle nozze

Lirussi: «serve più attenzione del governo al settore e al suo indotto».

0
160
Confcommercio Federmoda FVG

Il 90% dei circa 3.500 matrimoni celebrati ogni anno in Friuli Venezia Giulia è saltato nel 2020 a causa della pandemia da Covid-19 con una perdita per l’intero settore e indotto che, secondo Confcommercio Federmoda FVG, si aggira sui 300 milioni di euro. 

«Si tratta di una situazione insostenibile per migliaia di aziende. La filiera dello sposalizio – sottolinea Renata Lirussi, dirigente di Federmoda Udinecoinvolge una molteplicità di figure professionali e servizi: agenzie di viaggio, trasporti, alberghi, ristorazione, abbigliamento, fotografi e videomaker, musica, bomboniere e oggettistica, parrucchiere ed estetiste, fioristi e pasticceri, animazione, immobiliare e arredamento, oggettistica». 

Se si considera che nove matrimoni su dieci in Friuli Venezia Giulia sono stati rinviati e che ciascun evento, con una media di un’ottantina di invitati, ha un valore di 85.000 euro, si arriva, secondo i calcoli di Confcommercio Federmoda FVG, a 300 milioni di fatturato in fumo.

«Il settore ha bisogno di attenzione da parte del governo con contributi e fondi ad hoc – sottolinea Lirussi -, sospensione dei versamenti fiscali e agevolazioni mirate a consentire la sopravvivenza per migliaia di aziende». 

Secondo le elaborazioni del Centro studi della Camera di commercio Pordenone-Udine su dati Infocamere, in regione si contano 2.500 aziende al dettaglio di abbigliamento e calzature e quasi 6.000 addetti, cui si aggiungono 700 imprese e oltre 2.700 addetti nel manifatturiero della filiera. 

«La situazione è pesante per tutti – sottolineano il presidente regionale di Federmoda, Antonella Popolizio, e il presidente udinese, Alessandro Tollon -: mancano i clienti stranieri, il clima è di incertezza e negatività, il commercio è pesantemente penalizzato. E non sono previsti aiuti. L’intervento più urgente è il credito d’imposta sul magazzino, nella misura del 30%, da applicarsi sull’eccedenza delle rimanenze finali 2020». 

Per rimanere sempre aggiornati con le ultime notizie de “Il NordEst Quotidiano”, consultate i canali social:

Telegram

https://t.me/ilnordest

Twitter

https://twitter.com/nestquotidiano

Linkedin

https://www.linkedin.com/company/ilnordestquotidiano/

Facebook

https://www.facebook.com/ilnordestquotidian/

© Riproduzione Riservata