La Banca Popolare di Vicenza ottiene sentenza favorevole dal Tribunale in merito ai finanziamenti concessi per acquisto di titoli

0
152

Lo studio Lambertini & Associati ha assistito con successo la Banca Popolare di Vicenza in l.c.a. innanzi al Tribunale di Venezia

Il Tribunale di Venezia, Sezione Specializzata in materia di Impresa, con la sentenza n.1733/2020 del 4 novembre 2020, ha stabilito che «non possa essere riconosciuta la violazione dell’art. 2358 c.c. In primo luogo, è d’uopo rilevare come le allegazioni attoree in merito ai finanziamenti ottenuti da parte della banca siano estremamente generiche. Il collegio ritiene, alla luce della documentazione in atti, che non siano emersi elementi presuntivi tali da far ritenere che i finanziamenti in oggetto siano stati concessi per consentire ai risparmiatori l’acquisto di azioni o obbligazioni Bpvi o che vi fosse la consapevolezza di Bpvi della destinazione dei medesimi all’acquisto di titoli della banca».

Il Tribunale delle imprese di Venezia non ha ritenuto che, nel caso di specie, vi sia inoltre la prova di un comportamento illecito del management, né del danno che i soci avrebbero ricevuto dal preteso comportamento illecito.

Per lo studio legale Lambertini & Associati hanno prestato assistenza alla Banca Popolare di Vicenza in l.c.a. gli avvocati Lamberto Lambertini e Giovanni Aquaro.

Scopri tutti gli incarichi: Giovanni Aquaro – Lambertini & Associati; Lamberto Lambertini – Lambertini & Associati;