Pabel sigla con i creditori un accordo di risanamento

0
181

Pabel s.r.l., società immobiliare di proprietà della famiglia Franchini, attiva nella G.d.O., ha approvato la revisione del Piano Attestato di Risanamento, ai sensi dell’art. 67, comma 3, della Legge Fallimentare. L’accordo è stato convenzionato con i creditori finanziari Amco, MPS, Intesa, Ubi e Unicredit leasing.

MGG avvocati di Verona e FCB Associati di Udine hanno assistito Pabel. Per MGG sono intervenuti gli avvocati Nicola Maragna partner, con l’associata Michela Giordani, per gli aspetti di corporate e restructuring, mentre per FCB ha curato gli aspetti finanziari e tax del piano di ristrutturazione, il partner dottore commercialista Simone Braidotti.

BonelliErede ha agito al fianco dei creditori finanziari Amco, MPS, Intesa, UBI, e Unicredit Leasing, con un team composto dal partner Vittorio Lupoli e dal senior counsel Fabio Macrì, membri del focus team Crisi aziendali e ristrutturazioni del debito.

L’attestatore del piano è il dottore commercialista Sandro Aceto di Domodossola.

L’operazione prevede, tra le varie attività, la cessione di numerose proprietà immobiliari per un valore di oltre 50 milioni di euro, tra edifici commerciali ed aree edificabili tra Lombardia e Liguria e consentirà, oltre al risanamento del proprio indebitamento, il sostegno finanziario all’ordinata gestione delle procedure concorsuali e delle liquidazioni delle altre società riferibili alla famiglia Franchini.

Scopri tutti gli incarichi: Simone Braidotti – FCB Associati – Fantini, Cosatti, Braidotti; Nicola Maragna – Maragna, Giacon, Ghiotto MGG;