Unistudio Legal & Tax vince un procedimento cautelare in materia di concorrenza sleale

0
93

Unistudio Legal&Tax, con un team composto dagli avvocati Massimo Gambino partner Anna Sacquegna associate e Matilde Colombo litigator, ha ottenuto dal Tribunale delle Imprese di Bologna un significativo provvedimento cautelare in materia di tutela di segreti commerciali e concorrenza sleale a favore di una società attiva nel settore dei servizi alle risorse umane.

L’ordinanza (N.R.G. 7031/2020), accogliendo le difese svolte da Unistudio Legal&Tax, sottolinea la necessità di un concreto ed attento vaglio sui requisiti richiesti dal legislatore per riconoscere a determinate informazioni aziendali il carattere della segretezza e quindi la tutela come privative di diritto industriale (art. 98-99 CPI). Il Giudice monocratico, dott. Giovanni Salina, svolge un’accurata analisi in tema di fumus e periculum rispetto alle fattispecie dello storno dei dipendenti, dello sviamento della clientela e specificamente della concorrenza sleale cd. parassitaria (ex art. 2698 n. 3 c.c.). Il Tribunale bolognese ha quindi aderito alle argomentazioni di Unistudio Legal&Tax, respingendo le domande inibitorie, di applicazione di una penale pecuniaria e di pubblicazione del provvedimento.