Luciano Flor nuovo direttore generale della sanità veneta

Succede a Domenico Mantoan chiamato alla direzione generale di Agenas.

0
2082
luciano flor
Luciano Flor, nuovo direttore generale della sanità veneta.

Cambio al vertice della sanità veneta con la nomina da parte della giunta regionale di Luciano Flor, attuale direttore generale dell’Azienda Ospedaliera di Padova, alla direzione generale della sanità della Regione Veneto.

La nomina è avvenuta su proposta del presidente Luca Zaia, e succede a Domenico Mantoan, attuale direttore generale di Agenas, l’Agenzia nazionale per la Sanità regionale, dal 29 ottobre 2020. 

Flor, 62 anni, originario del Trentino, si è laureato in medicina all’Università di Padova, specializzandosi in igiene e medicina preventiva. In qualità di direttore dell’Azienda patavina, ha gestito tra l’altro il complesso iter per la realizzazione del nuovo Policlinico Universitario che nascerà nell’area di Padova Est.

Quella di Zaia e della giunta regionale è stata una scelta nella continuità: «immettere un esterno nel sistema sociosanitario veneto, unico nel suo genere, in questo drammatico momento storico sarebbe come accendere un detonatore».

A Luciano Flor spetta ora un contratto da 272.000 euro all’anno più premio, come gli altri dirigenti di vertice a Palazzo Balbi. Dopo un “indipendente” e “innovatore” come Mantoan (sue le idee di Azienda Zero, della riduzione delle Usl da 21 a 9 e non a 7, sue le schede ospedaliere, le Reti oncologica, di Breast Unit), ora la Regione Veneto punta sulla gestione controllata garantita da Flor. 

Da notare come la sanità del Trentino sappia valorizzare poco le proprie risorse umane: prima Flor, approdato a Padova qualche anno fa, ora Paolo Bordon (che a Trento aveva sostituito Flor) chiamato dal presidente dell’Emilia Romagna a guidare la prestigiosa sanità bolognese, gli uomini più validi abbandonano la guida della sanità trentina per causa, secondo ricorrenti ed insistenti voci, più per conflitti con la politica (e il politico di turno che guida la sanità) che per propria inadeguatezza. 

Per rimanere sempre aggiornati con le ultime notizie de “Il NordEst Quotidiano”, consultate i canali social:

Telegram

https://t.me/ilnordest

Twitter

https://twitter.com/nestquotidiano

Linkedin

https://www.linkedin.com/company/ilnordestquotidiano/

Facebook

https://www.facebook.com/ilnordestquotidian/

© Riproduzione Riservata