A ViViItalia Tv riflessioni sull’evoluzione politica dopo la caduta del BisConte

L’incarico all’ex direttore della Bce, Mario Draghi, apre nuovi scenari: tra gestione dell’emergenza economica e pandemica ed esigenza di rinnovare profondamente il peggior Parlamento della storia repubblicana.

0
1372
viviitalia tv

Con questa puntata di ViViItalia Tv, il supplemento video de “il NordEst Quotidiano” condotto da Gianfranco Merlin con la collaborazione del direttore responsabile della Testata, Stefano Elena, il programma apre una serie di riflessioni sulle dimissioni del governo BisConte e la probabile entrata in campo dell’ex presidente della Banca centrale europea (Bce), Mario Draghi, il cui annuncio dell’incarico di formare un governo da parte del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, è stato salutato con cospicui rialzi del mercato azionario e la riduzione ai minimi degli ultimi 10 anni del differenziale del tasso d’interesse tra i titoli di stato italiani e quelli tedeschi.

ViViItalia Tv s’interroga su cosa lascia il BisConte e cosa si aspettano gli italiani da un governo Draghi. Il primo lascia un Paese economicamente disastrato, sia per la pandemia che non si riesce ad arginare definitivamente che per l’economia crollata, che ha puntato tutto sull’assistenzialismo che non sull’intrapresa. A Draghi il compito di cambiare orizzonte e obiettivi, putando sulla ripresa dell’economia tramite il drastico taglio della burocrazia e delle tasse sulle imprese in modo da rimetterle in moto e riattivare il ciclo economico, con nuove assunzioni e generazione di ricchezza.

Buona visione.

Per rimanere sempre aggiornati con le ultime notizie de “Il NordEst Quotidiano”, consultate i canali social:

Youtube

https://youtu.be/spJxlDQ7J4w

Telegram

https://t.me/ilnordest

Twitter

https://twitter.com/nestquotidiano

Linkedin

https://www.linkedin.com/company/ilnordestquotidiano/

Facebook

https://www.facebook.com/ilnordestquotidian/

https://www.facebook.com/vivitrentinowebtv/

© Riproduzione Riservata