Enrico Letta tra ius soli e un Pd decisamente poco sereno

Primo obiettivo del leader di ritorno la cittadinanza agli immigrati. E gli indennizzi per le Partite Iva?

0
680
ius soli

Lo Schiacciasassi” di oggi “massaggiaEnrico Letta, fresco segretario del Pd, e lo ius soli. Dopo la fine del mandato alla segreteria del Pd del fratello del commissario Montalbano, alias Nicola Zingaretti, ecco che quello che era il partitone della sinistra e dei compagni eleggere un nuovo segretario, l’ottavo in soli 14 anni, che tanto nuovo non è, essendo il neo segretario stato allevato a latte e politica, segretario dei Giovani Dc a soli 25 anni e via discorrendo fino ad essere quel capo di governo detronizzato dal Rottamatore Fiorentino con uno storico “Enrico, stai sereno”. 

Nel suo discorso d’investitura, lungamente pensato, l’usato sicuro Dem ha esordito con uno storico «vogliamo attuare lo ius soli». Bene, bravo! Tutti ad applaudire tra i Compagni! Una bandiera, quella sventolata dal matador Letta, invero piuttosto logora che ha il difetto di essere stata brandita nel peggior momento storico del Paese dal 1945 in poi: per Letta la crisi economica che attanaglia milioni di cittadini e di Partite Iva non esiste o, se esiste, viene ben dopo il feticcio dello “ius soli”. 

Un’uscita, quella di Letta, cui hanno brindato i leader del centrodestra, ad iniziare da una Giorgia Meloni in gran spolvero, che negli ultimi sondaggi ha pure sorpassato il Pd ponendosi immediatamente alle spalle di una Lega stazionaria. 

Se Letta prosegue così, sarà il migliore alleato del successo elettorale del centro destra, già oggi dato a quota 52%.

Buona visione.

Per rimanere sempre aggiornati con le ultime notizie de “Il NordEst Quotidiano”, consultate i canali social (ed iscrivetevi al canale Telegram per non perdere i lanci):

YouTube

https://youtu.be/4crkQHXQdXA

Telegram

https://t.me/ilnordest

Twitter

https://twitter.com/nestquotidiano

Linkedin

https://www.linkedin.com/company/ilnordestquotidiano/

Facebook

https://www.facebook.com/ilnordestquotidian/

© Riproduzione Riservata