Volksbank banca Popolare dell’Alto Adige: maxireclamo da oltre 1.250 azionisti

Richiesta risarcitoria di 25 milioni di euro. Andreaus: «invito tutti gli azionisti a presentare reclamo per tutelare i propri diritti». 

0
589
volksbank

Sono più di 2.000 gli azionisti della Volksbank banca Popolare dell’Alto Adige che hanno inviato la propria manifestazione di interesse al Comitato azionisti Südtirol, presieduto da Walther Andreaus, per essere assistiti in un’azione legale risarcitoria contro la banca.

I risparmiatori di Volksbank hanno acquistato negli anni le azioni della banca Popolare per un valore di oltre 25 milioni di euro, ma all’attodell’acquisto gli stessi erano stati assicurati in merito all’estrema solidità delle azioni e al fatto che le stesse avrebbero mantenuto il loro valore.

Con il passare del tempo, invece, le azioni di Volksbankacquistate, tra l’altro, a prezzi eccessivi rispetto al loro valore reale – si sono pesantemente deprezzate, producendo un danno per gli azionisti superiore al 50% rispetto al prezzo di acquisto. Non solo: le azioni sono pressoché incommerciabili, in quanto i ripetuti tentativi di venderle sono fallite.

Più di 30 decisioni dell’Arbitro per le Controversie Finanziarie presso la Consob (ACF) hanno condannato Volkbank al risarcimento dei danni per la violazione della normativa del Testo unico finanziario.

Le decisioni dell’ACF non sono vincolanti per Volksbank: per una di esse è stato chiesto un decreto ingiuntivo al Tribunale di Roma, che lo ha emesso immediatamente esecutivo. La banca, nel frattempo, ha pagato per evitare l’esecuzione.

Dei circa 2.000 risparmiatori che hanno richiesto l’intervento del Comitato, più di 1.250 hanno già firmato la delega all’Avv. Prof. Massimo Cerniglia e all’Avv. Alessandro Caponi per inviare un reclamo a Volksbank, con la richiesta dei documenti contrattuali e con l’intimazione a risarcire i danni.

Il 9 giugno 2021 i legali incaricati avevano già notificato via PEC a Volksbank un maxi reclamo per un primo gruppo azionisti, composto da più di 1.000 persone. A settembre 2021, invece, hanno inviato il reclamo per un secondo gruppo azionisti, composto da più di 250 persone. In totale, il valore delle richieste di risarcimento già attivate supera i 25 milioni di euro.

All’esito della risposta della banca a tutti questi reclami, la commissione legale, presieduta da Cerniglia, esaminerà i documenti e deciderà le azioni legali da esperire.

Ogni giorno continuano ad arrivare al Comitato azionisti Südtirol decine di deleghe per i reclami. Volksbank, in considerazione delle decine di decisioni sfavorevoli dell’ACF e del contenzioso che si sta producendo, dovrebbe seriamente pensare di risolvere la questione con procedure risarcitorie concordate e paritetiche.

Il presidente del comitato, Walther Andreaus, ad ogni modo, invita tutti gli azionisti di Volksbank ad inviare una manifestazione di interesseall’indirizzo mail: “comitatoazionistisuedtirol@gmail.com”, indicando nell’oggetto la dicitura “AZIONI VOLKSBANK” e nel testo della mail: nome; cognome; codice fiscale; luogo e data di nascita; indirizzo di residenza; data di acquisto, importo totale investito, numero di azioni e prezzo medio di acquisto; mail e numero di telefono (fisso e/o cellulare).

Per rimanere sempre aggiornati con le ultime notizie de “Il NordEst Quotidiano”, iscrivetevi al canale Telegram per non perdere i lanci e consultate i canali social della Testata.

Telegram

https://t.me/ilnordest

Twitter

https://twitter.com/nestquotidiano

Linkedin

https://www.linkedin.com/company/ilnordestquotidiano/

Facebook

https://www.facebook.com/ilnordestquotidian/

© Riproduzione Riservata