Prima Giornata dei comuni dell’Euregio Tirolese

Cooperazione tra le associazioni dei comuni di Tirolo, Alto Adige e Trentino. Presentati i cartelli toponomastici dei comuni dell'Euregio. 

0
1340
euregio tirolese
Da sx il presidente dell'Associazione dei Comuni del Trentino. Paride Gianmoena, i presidenti Fugatti, Platter, Ernst Schöpf, Kompatscher e il presidente dell'Associazione dei Comuni dell'Alto Adige, Andreas Schatzer.

L’antica città della zecca di Hall in Tirolo ha ospitato la prima Giornata dei comuni dell’Euregio Tirolese, alla quale il presidentedell’Euregio, Günther Platter, ha potuto accogliere i colleghi, Arno Kompatscher (Alto Adige) e Maurizio Fugatti (Trentino), nonché i presidenti delle associazioni dei comuni dei tre territori: Ernst Schöpf (Tirolo), Andreas Schatzer (Alto Adige) e Paride Gianmoena(Trentino), oltre a numerosi sindaci.

«Un’intensa cooperazione tra i comuni dei tre territori è indispensabile per lo sviluppo positivo dell’Euregio Tirolo, Alto Adige e Trentino. Oggi è il segnale di partenza per una cooperazione ancora più stretta e, soprattutto, a lungo termine dei comuni e delle loro associazioni – afferma il capitano del Tirolo e presidente dell’Euregio Tirolese, Günther Platter -. Allo stesso tempo, viene dato risalto ai partenariati comunali esistenti, che dovrebbero servire da modello per altre realtà comunali e presentiamo anche il Consiglio dei comuni dell’Euregio. Attraverso i comuni, stiamo coinvolgendo ancora di più i cittadini dell’Euregio in uno spirito europeo».

Anche il presidente dell’Alto Adige, Arno Kompatscher, ha sottolineato nel suo intervento l’importanza dei comuni nella cooperazione transfrontaliera: «i comuni rappresentano l’unità amministrativa più piccola, di conseguenza sono particolarmente vicini ai cittadini. Questa vicinanza e la partecipazione dei cittadini sono indispensabili per l’Euregio Tirolese. Per questo contiamo sulla cooperazione transfrontaliera tra i comuni e sulla loro forte integrazione nell’Euregio. È infatti nei Comuni che il valore aggiunto dell’azione europea diventa visibile».

«L’istituzione del Consiglio dei comuni dell’Euregio Tirolese rappresenta un’evoluzione del GECT ed è importante, perché lo avvicina ancora di più alle esigenze dei cittadini dei tre territori che lo costituiscono – ha detto il presidente del Trentino, Maurizio Fugatti -. I comuni sono per i cittadini il primo contatto con la dimensione collettiva e pubblica della vita, sono il motore delle comunità e il catalizzatore dei temi di maggiore attualità che le riguardano. Il loro coinvolgimento nello sviluppo dell’Euregio rappresenta un passo in avanti importante sulla strada per renderlo ancora più concreto per chi vive in Tirolo, Alto Adige e Trentino».

Per il presidente dell’Associazione dei comuni tirolesi, Ernst Schöpf, «come associazioni dei comuni, abbiamo deciso di concentrare la nostra cooperazione in modo molto forte sull’Euregio Tirolese. Quest’anno, per la prima volta, la giornata dei comuni tirolesi sarà proclamata Giornata dei comuni dell’Euregio».

Analoghi concetti sono stati quindi espressi dal presidente da suo omologo altoatesino, Andreas Schatzer: «vogliamo rafforzare la cooperazione tra i comuni nello spirito europeo anche a livello dell’Euregio. La prima Giornata dei comuni dell’Euregio, con l’istituzione del Consiglio dei comuni dell’Euregio è un primo passo importante».

Per Paride Gianmoena, presidente del Consorzio dei comuni trentini, «questa è una giornata importante che segna l’avvio della collaborazione tra i comuni dei tre territori dell’Euregio Tirolese. La cooperazione transfrontaliera è prioritaria tra tre aree con molti elementi in comune ma anche con differenze, che se valorizzate rappresentano un patrimonio importante per lo sviluppo sociale, economico ed ambientale. All’interno del percorso che parte oggi ci saranno progetti concreti che coinvolgeranno le popolazioni dell’Euregio».

Il Consiglio dei comuni dell’Euregio Tirolese è stato costituito durante la Giornata dei comuni dell’Euregio. È composto da cinque membri ciascuno del Tirolo, Alto Adige e Trentino, nonché da un rappresentante dei comuni del Tirolo Storico di Cortina d’Ampezzo, Col e Livinallongo. I comuni del Tirolo Storico furono annessi alla provincia di Belluno nel 1923 come parte della divisione del territorio amministrativo ladino dall’Italia.

Il compito principale del Consiglio dei comuni dell’Euregio Tirolese è consigliare i tre presidenti provinciali su tutte le questioniriguardanti l’Euregio TiroloAlto AdigeTrentino che riguardano la sfera d’azione dei comuni o hanno un impatto speciale su di essi. In rappresentanza dell’Alto Adige, il consiglio comunale dell’Euregio Tirolese è composto dal presidente dell’Associazione dei comuni, Andreas Schatzer, dal sindaco di Bolzano, Renzo Caramaschi, dai sindaci Dominik Oberstaller (Welsberg) e Roland Demetz (Selva) e Rosmarie Pamer (San Martino in Passiria).

Il Tirolo è rappresentato dai sindaci di Innsbruck, Georg Willi, di Schwendau, Franz Hauser, di Telfs, Christian Härting, di Sölden, Ernst Schöpf, e di Hall, Eva Maria Posch. I membri trentini sono il sindaco di Trento, Franco Ianeselli, di Ville di Fiemme, Paride Gianmoena, di Frassilongo/Garait, Luca Puecher, di Riva del Garda, Cristina Santi, e di Rumo, Michela Noletti. Denni Dorigo, direttore dell’istituto culturale ladino Cesa De Jan, rappresenta le comunità del Tirolo Storico.

Come segno visibile di appartenenza all’Euregio Tirolese, è stato presentato il cartello di benvenuto dell’Euregio per i comuni. È bilingue e combina gli elementi essenziali del comune, dei territori e dell’Euregio stessa. Nel caso di collaborazione tra comuni, i cartelli riportano anche gli stemmi dei rispettivi enti partner. Nel caso della città ospite di Hall in Tirolo, questo include due comuni, Bressanone ed Arco.

Per rimanere sempre aggiornati con le ultime notizie de “Il NordEst Quotidiano”, iscrivetevi al canale Telegram per non perdere i lanci e consultate i canali social della Testata.

Telegram

https://t.me/ilnordest

Twitter

https://twitter.com/nestquotidiano

Linkedin

https://www.linkedin.com/company/ilnordestquotidiano/

Facebook

https://www.facebook.com/ilnordestquotidian/

© Riproduzione Riservata