Commercialisti e notai a confronto sulla massime del Triveneto

0
178

Gli atti societari sono un terreno di competenza comune tra notai e commercialisti: per tracciare una panoramica degli ultimi aggiornamenti l’Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili delle Tre Venezie in collaborazione con il Comitato Interregionale dei Consigli Notarili delle Tre Venezie e l’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Venezia ha organizzato il seminario “Società: gli Orientamenti Notarili del Triveneto 2021”. L’incontro, in programma venerdì 19 novembre 2021 dalle 14.30 alle 17.30, si terrà in modalità mista, in presenza presso la sala convegni dell’ODCEC di Venezia (a Mestre in Via Allegri, 22) e online ed è accreditato per la formazione professionale continua.

Si tratta di un appuntamento annuale che costituisce un “unicum” in Italia nato con l’obiettivo di mettere a confronto, a livello Triveneto, due categorie professionali – notai e commercialisti – su una materia, come gli atti societari, che rappresenta un campo di azione comune tra le due professioni.

Gli Orientamenti Notarili elaborati dal Comitato Interregionale dei Consigli Notarili delle Tre Venezie hanno assunto la dignità di vere e proprie regole di comportamento che hanno lo scopo di risolvere problemi e questioni in tema di diritto societario che commercialisti e notai si trovano ad affrontare nell’esercizio della quotidiana attività lavorativa. Gli Orientamenti Notarili sono concepiti con lo scopo di semplificare e agevolare le attività delle imprese per aumentare la competitività del Paese, coniugando il rigore scientifico imprescindibile e la concretezza operativa dei professionisti che operano nell’ambito del diritto societario.

Recentemente il Comitato Interregionale dei Consigli Notarili delle Tre Venezie ha elaborato – tra i nuovi Orientamenti – alcune massime in tema di “sospensione” delle perdite e di scissione “asimmetrica”; si è inoltre registrata una recente pronuncia delle Sezioni Unite della Cassazione sul tema degli effetti processuali della fusione societaria e quindi della natura intrinseca della fusione, che induce ad una rivisitazione della materia. Obiettivo dell’incontro è quello di fornire ai partecipanti – attraverso un confronto dialettico tra gli esponenti di entrambe le professioni – un momento di analisi ed approfondimento sulle predette novità.

Dopo i saluti introduttivi di Fabio Marchetto, Presidente dell’Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili delle Tre Venezie, e di Alberto Sartorio, Presidente del Comitato Interregionale dei Consigli Notarili delle Tre Venezie, interverranno come relatori: Paolo Talice, Notaio in Treviso e coordinatore della Commissione di Studio sulle Società del Comitato Interregionale dei Consigli Notarili delle Tre Venezie, Giacomo Gelmi, Notaio in Verona e componente della Commissione di Studio sulle Società del Comitato Interregionale dei Consigli Notarili delle Tre Venezie, e Marco Pezzetta, Dottore Commercialista in Udine e Revisore Legale, esperto in consulenza societaria e consulenza in operazioni di finanza straordinaria.